Connettiti con noi

News

Spalletti ai giocatori: «Ditemi se sono io il problema»

Pubblicato

su

Roma: resa dei conti ieri tra Spalletti e la squadra, il tecnico ha avuto un confronto duro con i giocatori, poi ha illustrato il nuovo piano di allenamenti. Tutti a Trigoria fino a sera e sessioni divise per reparti…

La Roma prova ad uscire dal tunnel e lo fa con il pugno duro: quello di Luciano Spalletti, che ieri, il giorno dopo la sconfitta col Torino, ha avuto un duro confronto con i giocatori dopo quello che già ci sarebbe stato dopo la partita l’altro giorno. Spalletti avrebbe detto ai suoi, riporta oggi Il Messaggero: «Ditemi se sono io il problema». Un modo come un altro per ribadire ancora una volta che la propria posizione può essere in discussione. A quel punto il tecnico giallorosso ha illustrato ai giocatori il nuovo programma di allenamenti: non c’è volontà punitiva da parte di Spalletti verso la sua squadra, ma semplicemente quella di evitare errori tattici e soprattutto di deconcentrazione ampliando le sessioni giornaliere.

ROMA: TUTTI A TRIGORIA FINO A SERA – Dunque Spalletti ha messo in piedi un programma di allenamenti diversificato per reparto: in gruppi portieri, difensori, centrocampisti ed attaccanti si sono allenati in due sessioni, mattina e pomeriggio, e così sarà anche oggi. Il tecnico ha chiesto ai giocatori di rimanere a Trigoria fino a sera, pur allenandosi in orari differenti tra reparti, per cementare il gruppo. Adesso si attende che la dirigenza giallorossa torni da Londra per un confronto con il resto dello staff: qualcosa bolle.