Roma, Zaniolo fa mea culpa: «Ho commesso un errore»

© foto www.imagephotoagency.it

Roma, Zaniolo si scusa per l’episodio dubbio del rigore in favore dei giallorossi: «Ho commetto un errore, non ho avuto lucidità»

Il pareggio della Roma, nella gara di ieri contro l’Athletic Bilbao è arrivato su un calcio di rigore molto dubbio. Nella confusione dell’azione, Nicolò Zaniolo si era tirato il pallone sul braccio. Il rimpallo ha ingannato l’arbitro Maresca che ha concesso il tiro dal dischetto ai giallorossi pensando che il tocco di mano fosse stato di un avversario.

Nel post match, il classe ’99, ha voluto utilizzare Instagram per scusarsi con tutti di non essersi “confessato” sul momento: «Ho commesso un errore. Nella concitazione del momento non ho avuto la lucidità di capire quanto accaduto nell’area avversaria. Mi sono già scusato con l’arbitro, sento di doverlo fare con gli avversari e i tifosi».