Scandalo Catania, nel vortice anche alcuni giocatori di Varese e Livorno

© foto www.imagephotoagency.it

Altri due avvisi di garanzia nell’ambito dell’operazione “I Treni del Gol”, questa volta nella lente Andrea Barberis e Marco Moscati

Avvisi di Garanzia per i giocatori di Varese e Livorno, Barberis e Moscati. Non accenna a placarsi lo scandalo attorno ai Catania Calcio, che sta aprendo un vero e proprio vortice in Serie B. Sono state notificate, nella giornata di oggi, altre due informazioni di garanzia, che rientrano nell’ambito dell’operazione “I Treni del Gol”.

GLI INDAGATI – Questa volta, i destinatari degli avvisi, sono i calciatori Andrea Barberis e Marco Moscati, tesserati rispettivamente con Varese e Livorno. Secondo gli inquirenti, le due partite sotto inchiesta sarebbero quelle del 2 aprile scorso, Varese-Catania, conclusa con il risultato di 0-3 in favore degli siciliani, e quella del 2 maggio, Catania-Livorno, terminata in pareggio per 1-1. Durante le rispettive partite, affermano gli investigatori, erano presenti i due giocatori, Barberis con la numero 21 e Moscati con la maglia numero 8. Intanto proseguono le ricerche e le indagini portate avanti dalla Procura etnea.