Inter, così non va! Spalletti cambia tutto con un Rafinha in più

spalletti inter
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter è in crisi, il quarto posto non è saldo. Spalletti pensa a un nuovo modulo per rilanciare la squadra: le ultimissime

L’Inter non sa più vincere e Spalletti è pronto a cambiare tutto per provare a dare nuova linfa ai suoi! La squadra è apparsa priva di idee e timorosa nelle ultime settimane e c’è bisogno di una svolta per non gettare al vento l’ennesima annata. Al momento l’Inter è quarta e se il campionato finisse oggi avrebbe centrato l’obiettivo Champions League ma la Roma è tornata a rifarsi sotto (i giallorossi hanno un punto in meno) e la formazione nerazzurra non può dormire sonni tranquilli.

L’Inter non riesce più a vincere e ha eguagliato la sua serie negative di giornate consecutive senza vittorie in campionato (ben 8). Urge una scossa e Spalletti sta pensando di abbandonare il 4-2-3-1 per passare a una nuova soluzione tattica. Rafinha ha convinto tutti nella mezz’ora disputata contro il Barcellona e, se dovesse continuare così, sarebbe un grande innesto per questa Inter. Il giocatore brasiliano ha dimostrato di essere in palla, di avere gamba e soprattutto idee, tutte caratteristiche che potrebbero far molto comodo a questa Inter confusionaria e senza carattere.

Il brasiliano potrebbe ‘costringere’ Spalletti a rivedere i suoi piani. Sono due le idee tattiche che stanno balenando nella testa dell’allenatore di Certaldo: il 3-4-1-2 o il 4-3-1-2. Rafinha, in entrambi i casi, giocherebbe alle spalle delle due punte che sarebbero Icardi ed Eder ma non è escluso che, al fianco di Maurito, possa esserci Perisic. L’Inter, in caso di difesa a 3, potrebbe sfruttare il nuovo acquisto Lisandro Lopez, ma potrebbe esserci anche un’altra novità: avanzare Skriniar a centrocampo (in Nazionale gioca in quella posizione). L’Inter col 4-3-1-2 si schiererebbe con Handanovic in porta; Cancelo, Lisandro Lopez, Miranda e D’Ambrosio in difesa; Vecino, Skriniar e Gagliardini in mediana; Rafinha alle spalle di Icardi ed Eder. In caso di 3-4-1-2 ci sarebbero Lisandro (o D’Ambrosio), Skriniar e Miranda davanti ad Handa; Cancelo, Vecino, Gagliardini e Dalbert a centrocampo; Rafinha dietro alle due punte Icardi ed Eder.