Joao Pedro squalificato per doping, ma sollevato: «E’ una vittoria»

joao pedro
© foto www.imagephotoagency.it

Joao Pedro squalificato per doping per sei mesi: il calciatore sollevato per aver evitato la sentenza di 4 anni – 16 Maggio, ore 23.40

Joao Pedro, trequartista del Cagliari, squalificato quest’oggi per doping per i prossimi sei mesi, ha commentato così la sentenza all’uscita dal Tribunale Nazionale Antidoping: «Ero certo fin dal primo momento di non aver fatto nulla. Questa sentenza è per me una rinascita, perché dopo la richiesta di 4 anni della Procuratore, si trattava di una questione umana più che professionale. Hanno creduto che da parte mia non c’è stata malafede e per me si tratta già di una vittoria. Voglio tornare più forte di prima. L’ultima giornata di campionato? Mi dispiace non poter aiutare il Cagliari, ma sono certo che i miei compagni se la caveranno alla grande».

Dopo essere rientrato per la sfida contro la Fiorentina, è arrivata la sentenza definitiva per Joao Pedro: squalificato per doping per sei mesi

Alla fine sono sei i mesi di squalifica per Joao Pedro, trequartista del Cagliari. Il Tribunale Nazionale Antidoping, nell’udienza tenutasi oggi, ha squalificato il brasiliano fino al 16 settembre. Il giocatore del Cagliari era risultato positivo all’idroclorotiazide, un diuretico vietato dal regolamento e rilevato nelle sue urine dopo le sfide contro Sassuolo e Chievo-

Joao Pedro era tornato in occasione dell’importantissima sfida vinta contro la Fiorentina nell’ultimo turno di campionato, in attesa dell’udienza. Ora il Cagliari dovrà tentare di conquistare un’insperata salvezza senza il suo capitano.