Atalanta: riqualificare il comunale in caso di accesso in Europa

120
reja
© foto www.imagephotoagency.it

Il comunale non rispetta i parametri Uefa, per questo, in caso di accesso in una competizione europea, i bergamaschi potrebbero disputare le proprie partite casalinghe al Braglia di Modena

In questo primo scorcio di stagione, l’Atalanta sembra essere la vera rivelazione del nostro campionato. Dopo una partenza deficitaria, gli uomini di mister Gasperini, sembrano aver trovato la quadratura giusta. 4 vittorie nelle ultime 5 partite e già battute Inter e Napoli, sesta posizione con 19 punti e ad 1 solo dalla formazione partenopea. Se la formazione di Gasperini dovesse continuare con questo ritmo, dalle parti di Bergamo, i tifosi potrebbero sognare una storica qualificazione in europa. Nel caso in cui ciò avvenisse, la società dovrebbe rispondere ad un interrogativo, si gioca a Bergamo o a Modena. Si, perchè il comunale di Bergamo non rispetta i parametri Uefa, e se la formazione dovesse qualificarsi in una competizione europea, dovrebbero essere fatti dei lavori di riqualificazione.

COME ADEGUARSI ALLE NORMATIVE UEFA – Il problema principale riguarda le curve, ancore con i gradoni. La Uefa infatti, prevede che tutti gli spalti siano realizzati con dei seggiolini con schienale; altri problemi, come i posti per i disabili, sono stati risolti. Le richieste all’Uefa, si devono inviare entro il mese di marzo, e lo stadio Atleti Azzurri d’Italia sarà ancora in queste condizioni, quindi quale sede specificherà l’Atalanta in caso di qualificazione in europa? La sede designata sarà certamente Bergamo, con il Braglia di Modena come seconda scelta. Nel caso in cui la formazione dovesse raggiungere lo storico obbiettivo, i vertici della società, potrebbero apportare le modifiche all’impianto sportivo e permettere ai propri tifosi di sognare e tifare in casa propria.

Condividi