Allegri mostra le carte: «Bernardeschi gioca, Douglas Costa no e su Dybala…»

allegri ct italia
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico bianconero presenta la sfida di domani con il Sassuolo: «Douglas Costa non dovrebbe farcela. Higuain? La panchina gli è servita»

Domani la Juventus tornerà in campo dopo la vittoria in Coppa Italia contro l’Atalanta e Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, fa il punto sulla situazione infortunati: «Douglas Costa difficilmente potrà giocare domani. Bernardeschi invece sarà della partita se dovesse stare in piedi. Ma se Bernardeschi non dovesse farcela, qualcuno si sacrificherà in funzione del ruolo. Sposteremo qualcuno più avanti, abbiamo anche Lichsteiner o Alex Sandro che possono giocare in quella posizione». Il tecnico fa quindi il punto sugli uomini a disposizione: «Higuain è in una buona condizione, la panchina gli è servita per tornare in forma. Sta bene ma credo possa fare anche meglio». Marchisio scalpita: «Sta bene, è in buona condizione e ha bisogno di giocare. È recuperato ed è a disposizione».

Sul prossimo avversario, rafforzati dal calciomercato invernale: «Viene da buone prestazioni e noi non possiamo permetterci errori, perché il Napoli sta volando e noi non possiamo permetterci di rallentare». E, a proposito di Napoli, Allegri non entra nella polemica con De Laurentis: «Non commento le parole di un grande presidente. Dal settore giovanile della Juve sono usciti tanti giocatori che forse non sono pronti per la Juve ma possono stare in serie A». La chiusura su Pellegri, obiettivo di mercato della Juve, poi finito al Monaco: «Non so se diventerà un campione. Ha fatto una scelta, come la società. Il problema è un altro: il campionato italiano sta perdendo forza a livello economico e si rischia che tanti giovani possano andare all’estero».