Anche Zanetti scansa Benitez, pronto Zenga

© foto www.imagephotoagency.it

Moratti ha scelto Walter Zenga. Sarebbe l’ex portiere nerazzurro degli anni Ottanta l’uomo designato dal presidente per traghettare la squadra fino al termine della stagione. Probabilmente già  da gennaio, inutile perdere ulteriormente tempo. Il numero uno dell’Inter nella mattinata di oggi ha commentato duramente le parole di Rafa Benitez pronunciate nella conferenza stampa al termine della finale del Mondiale per Club, bollandole come Ã?«inadeguateÃ?». Un commento che sarebbe stato solo il preludio di una decisione nell’aria da tempo e probabilmente maturata dopo alcune ore di nervosa riflessione. Lo sfogo del tecnico spagnolo non è piaciuto, nè a Moratti nè alla squadra, come aveva dimostrato Marco Materazzi nella notte a Malpensa, al rientro dalla trasferta di Abu Dhabi, dicendo con chiarezza che Ã?«l’importante è la società , di Benitez non ci interessaÃ?». Un pensiero cha a denti stretti pare condisivo anche dal capitano Javier Zanetti, che ai nostri microfoni si è mostrato freddo sul futuro del suo attuale allenatore. Ã?«Siamo felici e contenti di quello che abbiamo vinto e guardiamo avantiÃ?», ha detto l’argentino, glissando però ripetutamente sul rapporto tra lo spogliatoio e Rafa Benitez. Ã?«Siamo contenti e felici perchè abbiamo vinto un altro trofeo molto importanteÃ?», ha ribadito Zanetti, che alla domanda su eventuali problemi tra giocatori e tecnico e sulla compattezza della squadra al fianco dell’allenatore, ha evitato di rispondere, ripetendo solo: Ã?«Adesso ci dobbiamo godere questo momento. Dopo quando si ritornerà  vedremo che succedeÃ?». Zanetti non ha voluto commentare nemmeno l’opportunità  e la tempistica delle dichiarazioni di Benitez nel dopo-partita. Segnali che mostrano la cifra di una distanza ormai profondissima.

Fonte | Qsvs.it