Atletico Madrid-Juventus 2-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Atletico Madrid-Juventus, andata ottavi Champions League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juve ha steccato la sua grande notte. Una grande serata invece per l’Atletico Madrid che ha battuto i Colchoneros per 2-0 con i gol di Gimenez e Godin, i suoi due difensori centrali. Non a caso. I due centrali hanno permesso all’Atletico di chiudere ogni varco e di far male in area avversaria. Male la Juve, dopo un buon primo tempo. E’ mancata la cattiveria, la garra, ma anche la qualità nelle giocate e soprattutto la personalità. Nemmeno CR7 ha aiutato i bianconeri, seppur sia stato uno dei provi a provarci e a crederci. Al ritorno servirà un’impresa. Una grossa impresa.

Atletico Madrid-Juventus: tabellino

MARCATORI: 33′ st Gimenez, 37′ st Godin (A)

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak 6,5; Juanfran 6,5, Giménez 7, Godin 7,5, Filipe Luis 7; Saul 6,5, Thomas 6 (16′ st Lemar 6), Rodri 6,5, Koke 6,5 (22′ st Correa 6,5); Diego Costa 5 (13′ st Morata 6,5), Griezmann 7. A disposizione: Adan, Savic, Arias, Vitolo, Correa. Allenatore: Diego Simeone.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 7; De Sciglio 5, Bonucci 5, Chiellini 6,5, Alex Sandro 5,5; Bentancur 5,5, Pjanic 6 (27′ st Emre Can 5), Matuidi 5,5 (38′ st Cancelo S.v.); Dybala 5 (35′ st Bernardeschi 6), Mandzukic 5, Cristiano Ronaldo 5,5. A disposizione: Perin, Rugani, Barzagli, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri.

ARBITRO: Felix Zwayer (GER)

NOTE: AMMONITI: Diego Costa, Thomas, Griezmann (A); Alex Sandro (J)

ATLETICO MADRID – IL MIGLIORE

GODIN 7,5 – Toglie ogni rifornimento agli attaccanti della Juventus. Non sbaglia un pallone e un intervento e si toglie anche lo sfizio di segnare il gol del 2-0 da posizione defilata.

ATLETICO MADRID – IL PEGGIORE

DIEGO COSTA 5 – La sua prova e il suo rientro sono positivi. Lotta e anima la gara con il suo ‘caratterino’ ma sbaglia un gol troppo facile ad inizio ripresa. Per sua fortuna i difensori hanno preso meglio la mira.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

SZCZESNY 7 – Nemmeno un suo miracolo e la sua attenzione bastano a salvare la Juve. Si immola sul pallonetto di Griezmann e salva i suoi con l’aiuto della traversa. Poi capitola sui colpi di Gimenez e Godin.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

BONUCCI 5 – Non è solo sua la colpa ma oggi sbaglia tanto. Si perde Gimenez in area sul primo gol e perde tanti duelli con gli attaccanti avversari, specie contro Diego Costa.


Atletico Madrid-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Un grande Atletico nella ripresa, un 2-0 meritato. Bianconeri poco efficaci e usciti totalmente di scena nella ripresa. Griezmann e Godin in versione super hanno annientato la Juventus. Nemmeno la traversa, Szczesny e il Var hanno salvato i bianconeri dalla disfatta.

45’+4 – TRIPLICE FISCHIO FINALE!

45′ – Quattro di recupero.

45′ – Juve vicina al gol: schema su punizione con Ronaldo che appoggia dietro per Bernardeschi ma Oblak è decisivo e alza in angolo.

44′ – Ammonito Griezmann.

38′ – Ultima sostituzione nella Juve: fuori Matuidi e dentro Cancelo.

37′ – GOL DELL’ATLETICO MADRID! Raddoppio con un’altra mischia in area: Godin da posizione defilata ha trafitto Szczesny.

35′ – Cambio nella Juve: Bernardeschi rileva Dybala.

33′ – GOL DELL’ATLETICO MADRID! Mischia in angolo e deviazione vincente di Gimenez. Proteste Juve per una manata dello stesso Gimenez su Bonucci.

27′ – Cambio nella Juve: dentro Emre Can, fuori Pjanic.

25′ – ANNULLATO GOL DELL’ATLETICO MADRID! Cross di Filipe Luis, colpo di testa vincente di Morata che beffa Chiellini e Alex Sandro e fa 1-0. L’arbitro, dopo il controllo del Var, decide di annullare per una spinta di Morata su Chiellini.

22′ – Ultimo cambio per l’Atletico: fuori Koke, dentro Correa.

16′ – Secondo cambio per Simeone: entra Lemar, esce Thomas. Saul si accentra.

13′ – Cambio nell’Atletico: in campo l’ex Morata, fuori Diego Costa.

10′ – Ammonito Alex Sandro.

8′ – TRAVERSA ATLETICO! Altra grandissima occasione per l’Atletico: colpo di testa di Godin, scivola Bonucci e Griezmann tenta il pallonetto ma Szczesny, con l’aiuto della traversa, salvano la Juve. Poi sulla ribattuta Chiellini mette in angolo. L’Atletico protesta per un tocco di mani in area di Mandzukic: il Var però dice di continuare a giocare.

5′ – Clamoroso errore di Diego Costa: contropiede micidiale dell’Atletico con Griezmann che lancia in porta il numero 19 che resiste al ritorno di Bonucci ma apre troppo il piede e, per fortuna della Juve, non inquadra nemmeno lo specchio.

4′ – Juve in avanti: ci provano Pjanic e Ronaldo con delle conclusioni da fuori, palla, in entrambi i casi, mai nello specchio della porta.

1′ – INIZIA LA RIPRESA. Nessun cambio per Simeone e Allegri.

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara combattuta e con poche emozioni, come era prevedibile. Le due difese hanno prevalso sui due attacchi ma le emozioni non sono mancate. Juve maggiormente pericolosa, con Ronaldo e soprattutto con Bonucci, l’Atletico ci ha provato con Griezmann e Thomas. Primo tempo di grande intensità, giusto il pari.

45’+4 – FINE PRIMO TEMPO.

45’+2 – Ammonito Thomas: diffidato anche lui, salterà la sfida di Torino.

45’+1 – CR7 beccato dal pubblico risponde con il segno del 5, in riferimento alle 5 Champions vinte con il Real.

45′ – Due minuti di recupero.

41′ – Fase di stallo della gara, non ci sono particolari episodi da segnalare.

34′ – Lungo possesso palla della Juve: Chiellini vede centralmente Dybala, la Joya avanza e calcia ma Oblak fa buona guardia.

28′ – Zwayer assegna un rigore all’Atletico Madrid per un fallo di De Sciglio su Diego Costa. Il Var richiama l’arbitro e rivede la decisione: il fallo inizia fuori e l’arbitro assegna un calcio di punizione ai Colchoneros. Griezmann batte e va in porta, Szczesny vola e devia in angolo. Nulla di fatto dal corner.

23′ – Mandzukic va in cielo, anticipa Godin e colpisce di testa ma il croato non dà forza al pallone e non trova la porta.

20′ – Bene l’Atletico in questa fase. La Juve in difficoltà, fatica a ripartire.

15′ – Chiellini allontana un traversone proveniente da destra, palla che finisce sui piedi di Thomas che calcia di prima intenzione ma Szczesny blocca.

12′ – Ancora Juve pericolosa: calcio d’angolo di Pjanic, Bonucci tutto solo stacca bene ma non trova la porta.

8′ – Diego Costa, in barriera, prova a guadagnare metri su un calcio pizzato per la Juve: ammonito, salterà il prossimo match in quanto diffidato. Cristiano Ronaldo batte forte e Oblak compie il primo grande intervento di giornata.

6′ – Wanda Metropolitano già in partita: grandi fischi sui bianconeri, si alzano i decibel quando Ronaldo tocca palla.

2′ – Griezmann calcia in porta: palla alta. Proteste dei padroni di casa per un colpo di Matuidi al francese: l’arbitro lascia correre.

1′ – E’ iniziata la partita.

Squadre in campo. Tra poco l’inizio della sfida.

Diretta live dalle ore 21


Atletico Madrid-Juventus: formazioni ufficiali

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Giménez, Godin, Filipe Luis; Saul, Thomas, Rodri, Koke; Diego Costa, Griezmann. A disposizione: Adan, Savic, Arias, Lemar, Vitolo, Correa, Morata. Allenatore: Diego Simeone.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Perin, Cancelo, Rugani, Barzagli, Emre Can, Kean, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri.


Atletico Madrid-Juventus: probabili formazioni e pre-partita

Simeone dovrà fare a meno di Hernandez e potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione. Allegri dovrà invece rinunciare a Cuadrado, Douglas Costa e Khedira, con quest’ultimo out per una aritmia. Recuperato Koke, il centrocampista dovrebbe partire dal 1′ minuto vincendo il ballottaggio con Lemar. Ballottaggio anche in avanti tra Diego Costa e Alvaro Morata con il centravanti spagnolo-brasiliano che potrebbe vincere la sfida con il grande ex della sfida. Un unico dubbio nella Juventus: chi a destra tra Cancelo e De Sciglio? Il terzino italiano è in vantaggio sul laterale portoghese per una maglia da titolare. Bentancur titolare a centrocampo al posto di Khedira. In avanti giocherà Dybala insieme a Cristiano Ronaldo e a Mandzukic.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Cristiano Ronaldo. In panchina: Perin, Caceres, Barzagli, De Sciglio, Emre Can, Bernardeschi, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Arias, Gimenez, Godin, Filipe Luis; Saul Niguez, Thomas, Rodri, Koke; Morata, Griezmann. In panchina:Adan, Savic, Juanfran, Lemar, Vitolo, Correa, Diego Costa. Allenatore: Diego Pablo Simeone


Atletico Madrid-Juventus: precedenti

Juventus e Atletico Madrid tornano a scontrarsi dopo il confronto nei gironi 2014/15: in quell’occasione l’Atletico vinse per 1-0 in casa e pareggiò per 0-0 allo Stadium, soffiando il primo posto ai bianconeri che in quella stagione raggiunsero la finale. Da quando Diego Simeone è alla guida della squadra, l’Atletico è rimasto imbattuto contro formazioni di Serie A, raccogliendo 4 successi e 2 pareggi e subendo un solo gol (4-1 contro il Milan con rete di Kakà nel marzo 2014). La Juve ha ottenuto 9 passaggi del turno e 9 eliminazioni nei doppi confronti con i club spagnoli.


Atletico Madrid-Juventus: arbitro

Sarà Felix Zwayer a dirigere il match del Wanda Metropolitano tra Atletico Madrid e Juventus. Il fischietto tedesco sarà coadiuvato dai connazionali Thorsten Schiffner e Marco Achmüller. Quarto ufficiale sarà Tobias Welz. Al Var invece Bastian Dankert e Sascha Stegemann. Per Zwayer nessun precedente in Champions nè con i bianconeri nè con i Colchoneros.


Atletico Madrid-Juventus Streaming: dove vederla in tv

Atletico Madrid-Juventus sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240) e Sky Calcio 2 (canale 252 dello Sky Box in HD) e in chiaro su Rai 1 (in HD al canale 501 del digitale terrestre), oltre che in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.