Bari, Perinetti: “Con la Roma daremo il massimo”

© foto www.imagephotoagency.it

Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Bari, ha parlato del pareggio ottenuto ieri a Livorno: “Ieri c’era un clima surreale, poi è arrivata anche l’interruzione di gara. C’era un clima un pò particolare. Siamo dispiaciuti per l’occasione persa, ma dobbiamo pensare che ci manca ancora qualcosa per raggiungere altri obiettivi. Non bisogna essere amareggiati, dopo aver fatto un bel campionato. Poi mancano ancora 7 partite, chi ha detto che non possiamo farle bene? Questo però ci fa capire che siamo stati bravi e pronti per l’obiettivo prefissato ma non siamo pronti per altri obiettivi. Peccato ma andiamo avanti”. Perinetti risponde poi a chi accusa il Bari di essersi adagiato sugli allori: “Non voglio sentire questi discorsi, siamo proprio fuori strada. I ragazzi ieri erano distrutti e volevano certamente fare risultato. Poi voglio dire, se arriva la qualificazione ci sono più soldi per la società  e per loro e sicuramente più prestigio, quindi non vedo perchè dovrebbero farlo apposta. Abbiamo fatto un grande campionato e dopo un risultato che ha deluso tutti, tutti quanti, non possiamo essere amareggiati.” Infine il ds barese ha parlato del prossimo match, contro la Roma: “Loro sono una grande squadra. Per combinazione torna Totti, come all’andata e questo sicuramente è un valore aggiunto per loro. Ma noi pensiamo a dare il massimo e cercheremo di entrare nel vivo del campionato, cercando di vincere. A breve discuteremo con la società , per consolidare i nostri obiettivi e per parlare di mercato. Per il prossimo campionato, se vorremo fare meglio dobbiamo sicuramente fare degli innesti per eliminare i nostri limiti”.