Connettiti con noi

Azzurri

Bergomi: «Mancini e il grande lavoro dal 2018. Ecco la mia sorpresa degli Europei»

Pubblicato

su

Bergomi

Beppe Bergomi ha parlato dell’Italia di Roberto Mancini in vista dell’inizio di Euro 2020

Beppe Bergomi, storico ex difensore dell’Inter, ai microfoni di Radio 24 ha parlato dell’Italia in vista dell’inizio di Euro 2020.

ITALIA – «Mancini ha allargato la scelta, ha portato dentro tanti giocatori e l’ha fatta diventare subito come una squadra di club, per quello si è guadagnato tutto ed è giusto arrivare a questo Europeo tranquilli e consapevoli della propria forza. Dal 2018 Roberto ha fatto un lavoro incredibile. Ora le medio piccole che prima ci facevano qualche scherzetto, proprio non le temiamo, una squadra giovane che non ha paura di rischiare qualcosa». 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULL’INTER SU INTERN NEWS 24

GIRONE – «La Turchia è una buona squadra, Svizzera e Galles han fatto buoni risultati, ma Mancini ci ha dato un’identità di gioco ed è giusto comunicare che vuole arrivare fino in fondo». 

ALTRE – «Le altre squadre? A me piace la Danimarca che può essere una sorpresa. La Germania può giocare coi 2 che hanno vinto la Champions e ce la metto sempre dentro, oltre a Francia e Inghilterra». 

Advertisement