Cagliari, Melis: “Finalmente salvi, ora vogliamo una vittoria”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Cagliari, Massimliano Allegri, ha rilascito alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport per commentare la partita contro l’Udinese in cui i sardi hanno ottenuto la salvezza tanto attesa: “Finalmente è arrivata. Era il traguardo della Società . Ora ci manca una vittoria, vorremmo ottenerla prima della fine del campionato. Abbiamo imposto la gara come all’andata, dove nel primo tempo giocammo bene, mentre nella ripresa fu un’altra partita. Infatti siamo partiti bene, poi abbiamo subìto il ritorno dell’Udinese, che ha in attacco dei giocatori di grandissima qualità . Nella ripresa ho cambiato qualcosa, abbiamo ottenuto il pari, e poi le due squadre si sono accontentate. Avevamo speso tanto, è subentrato il timore di non portare a casa il risultato – ha deetto tramite il sito web ufficiale Melis -. Non c’erano Nenè e Parola. Il primo è dovuto ripartire in Brasile, ma martedì sarà  puntuale alla ripresa degli allenamenti; Parola è stato male durante la notte, non a caso è stato richiamato Verachi. Il pubblico non ha gradito troppo. “Io vorrei che i tifosi fossero sempre il 12Ã?° uomo in campo. E’ vero che le vittorie non arrivano da un po’, quindi è anche normale che il pubblico non sia contento. Speriamo di dargli ancora qualche soddisfazione prima della fine dell’anno”.