Connettiti con noi

Calciomercato

Alla ricerca degli esterni, il mercato dell’Hellas Verona si fa sulle fasce

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il mercato dell’Hellas Verona, dalle esigenze sulle fasce fino al centrocampista: attenzione ai possibili addii

In una situazione di classifica tranquilla anche il mercato diventa quasi una formalità. Per l’Hellas Verona sarà così. La squadra c’è, si guarda a qualche occasione e si punta a piazzare gli esuberi. In casa gialloblù le priorità ci sono, anche se sono per lo più alternative. Serve sicuramente qualche innesto sulle fasce: a destra Frabotta potrebbe essere rispedito alla Juventus visto il suo infortunio e anche Ruegg potrebbe essere mandato in prestito per giocare con continuità. Nel mercato le occasioni ci sono e su tutte i gialloblù avrebbero messo gli occhi su Stryger Larsen. L’esterno dell’Udinese, in rotta con i friulani, potrebbe essere più che un rinforzo per Tudor, che lo conosce avendolo allenato proprio ai tempi in bianconero. L’ottimo rapporto fra le due società potrebbe agevolare una trattativa che favorirebbe entrambe le squadre: l’Hellas che si troverebbe una freccia in più nell’arco del tecnico e l’Udinese che metterebbe soldi freschi per gli eventuali acquisti. L’altro nome sulla fascia è quello del macedone Alioski. Classe ’92 e attualmente al Al Ahli, potrebbe portare esperienza ed essere una buonissima alternativa a sinistra.

Il mercato dell’Hellas Verona non ruota soltanto intorno alle fasce, ma ci sarà bisogno di far qualcosa anche nella mediana. Hongla, prossimo partente per la Coppa d’Africa, necessita di una sostituzione. Al momento i nomi sul tavolo non sarebbero tanti: piace Karazor dello Stoccarda e anche Akpa Akpro della Lazio. Con il centrocampista biancoceleste potrebbe nascere uno scambio visto che ai capitolini piacciono Lasagna e Casale. Quest’ultimo difficilmente lascerà il veneto, almeno non a gennaio. Più facile la cessione di Amione, che potrebbe andare al Rosario Central. Sono arrivate manifestazione d’interesse per Gunter e Cetin, più il secondo in direzione Turchia. Il vero colpo di mercato per l’Hellas Verona potrebbe essere l’arrivo di Miranchuk dall’Atalanta. Un nome altisonante che potrebbe alzare il livello offensivo della squadra, ma la concorrenza è elevata così come il costo del cartellino. Dunque attenzione alle cessioni in casa Verona per provare l’assalto al grande acquisto.