Mainz: «Jara, te ne puoi andare»

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il gesto verso Cavani in Copa America: le ultimissime

Ormai un po’ tutto il mondo ne parla: il gesto del difensore del Cile Gonzalo Jara nel corso dell’ultima partita di Copa America contro l’Uruguay, nei confronti dell’attaccante Edinson Cavani, è diventato più che virale. Il giocatore, provocando l’avversario, gli ha infilato un dito nel sedere, senza troppi complimenti, scatenado l’ira di quest’ultimo che lo ha spintonato. La sceneggiata avvenuta successivamente (una netta simulazione) ha poi portato all’espulsione di Cavani, ora però chi rischia davvero è Jara, che potrebbe saltare il resto della Copa America ma, soprattutto, venire ceduto dal suo club di appartenenza, ovvero quello del tedesco del Mainz, che oggi lo ha chiaramente avvisato sui termini di condotta.

MAINZ FURIOSO – Ne ha parlato Christian Heidel, direttore sportivo del Mainz, alla Bild: «Jara sa che se arriva un’offerta per lui, ora se ne può pure andare. Quel gesto è una cosa che non tolleriamo, più che il gesto in sè, quello che mi fa arrabbiare è quello che è successo dopo (la simulazione, ndr. Per Jara ora le cose si mettono decisamente male.