Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Milan: assalto a De Paul, pronti 40 milioni. I dettagli

Pubblicato

su

De Paul

Calciomercato Milan: il club rossonero punta con forza a Rodrigo De Paul per sostituire Calhanoglu. Pronti 40 milioni

Rodigo De Paul. Questo è il primissimo nome scritto sulla lista di Maldini e Massara per sostituire Hakan Calhanoglu. Con un po’ di creatività il Milan può riuscire anche a mettere insieme la cifra necessaria all’acquisto dell’argentino: 40 milioni, preferibilmente cash. Udine è da sempre bottega carissima. Una condizione che però non ha scoraggiato la dirigenza rossonera, la quale dovrà vedersela con Atletico Madrid e Liverpool per il fantasista argentino.

La Gazzetta dello Sport spiega che per racimolare la cifra richiesta dai friulani si partirà da Hauge,che i rossoneri potrebbero utilizzare come parziale contropartita. Che il norvegese sia diretto in Friuli o al Watford, club inglese sempre di proprietà dei Pozzo: il valore del cartellino è stimato in almeno 15 milioni. De Paul occuperebbe in rossonero la zona che era stata finora di Calhanoglu: l’assenza di segnali del turco alla proposta di rinnovo rossonero è in realtà un segnale chiarissimo della volontà di proseguire altrove. Calhanoglu impegnava le finanze del Milan per 2 milioni e mezzo a stagione, che in caso di prolungamento potevano diventare 4 (da qui lo strappo: il giocatore ne pretendeva 5). All’Udinese De Paul guadagna un milione più bonus: oggi cerca una squadra in cui possa realizzarsi tecnicamente e guadagnare cifre da top player. Uno stipendio da tre all’anno può realizzare le aspettative dell’argentino: per il Milan sarebbe comunque un risparmio. Come i rossoneri risparmieranno dall’avvicendamento in porta: all’altro svincolato, Donnarumma, erano stati proposti otto milioni (ne percepiva 6). Ne resteranno in cassa più della metà: l’ingaggio di Maignan si aggirerà intorno ai 2 e mezzo a salire. Infine il club può guadagnare dalla vendita di Castillejo e Krunic, così come dai prestiti che rientrati alla base saranno nuovamente diretti altrove: Conti, Laxalt, magari Caldara.

Un indizio che certifica la partenza di De Paul è la vendita della villa in cui il giocatore viveva vicino a Udine. Rodrigo può sempre trovare un nuovo alloggio in città, ma l’obiettivo è quello di un trasloco in altra sede. Intanto ha lasciato il Friuli per trasferirsi in Argentina: con la nazionale si sta preparando agli impegni in Coppa America.