Calciomercato ultimissime, 28 giugno 2015

© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sui movimenti di calciomercato in Serie A

Il mercato non si ferma ed il Milan risponde alle attese, mettendo a segno anche il tanto auspicato colpo in attacco con Carlos Bacca: al Siviglia andrà l’intero valore della clausola da 30 milioni. Restando a Milano si segnala l’inserimento del Porto su Giannelli Imbula, nell’ottica di soffiare il centrocampista all’Inter. I nerazzurri aspettano intanto la decisione del viola Salah, sul quale la Fiorentina continua comunque a mantenersi ottimista. Particolarmente ambiziose le neo-promosse, Bologna in primis, in cerca di rinforzi per affrontare al meglio la prossima Serie A: i felsinei sognano Osvaldo e Coman per il reparto avanzato.

ATALANTA – L’arrivo di Kurtic permette ai nerazzurri di guardare con più tranquillità al mercato in entrata, a centrocampo, o comunque di attendere sviluppi relativi a Baselli: la stima di Milan e Fiorentina è indubbia, resta da capire quale sarà la destinazione del centrocampista. Una volta deciso il destino di Baselli potrebbe tornare in ballo il nome di Alvaro Gonzalez. In porta è ufficiale l’arrivo di Bassi, pronto a fare da secondo a Sportiello.

BOLOGNA – Per la porta resiste la candidatura di Storari, un estremo difensore esperto pronto a tornare titolare dopo gli anni trascorsi come secondo di Buffon. Per il reparto avanzato i rossoblu sognano e lo fanno in grande: Corvino vorrebbe assicuarsi Osvaldo, portato in Serie A ai tempi della Fiorentina, così come piace Abel Hernandez (il Chievo però è in vantaggio). Tentativo anche per Coman e per Puscas dell’Inter: Coman, però, spera di avere qualcosa da dire anche restando alla Juventus.

CARPI – Nuovo obiettivo per il Carpi di Castori che punta il bianconero Luca Marrone, potenziale partente dalla Juventus per trovare spazio dopo una stagione difficile. Per l’attacco il sogno è Gilardino: il club emiliano confida di ripetere quanto fatto dall’Hellas con Toni nelle ultime due stagioni. In porta si va verso l’importante conferma di Gabriel, protagonista della promozione: il Milan lo darà nuovamente in prestito.

CHIEVO – Mentre in Francia si cita Digard come possibile rinforzo a centrocampo, sfumato Kurtic, in casa Chievo tiene ancora banco l’affare Hernandez: i gialloblu puntano ad uno sconto per assicurarsi l’ex attaccante del Palermo, reduce da una stagione non esaltante all’Hull City, sconto motivato dalle giornate di squalifica che l’attaccante dovrà scontare per lo scontro con Jones nell’ultima giornata di Premier League. Mitroglou del Fulham rappresenta una possibile alternativa all’uruguaiano.

EMPOLI – In casa Empoli si attende di sapere cosa sarà di Saponara: non cè alcuna intenzione di svendere e i club interessati dovranno accontentare gli azzurri con una cifra superiore ai 15 milioni. Resta in bilico la posizione di Brillante: occorre un incontro con la Fiorentina per capire se dare una nuova possibilità all’australiano. In difesa Magnusson rimpiazzerà Rugani, mentre Bittante potrebbe rientrare nell’asse sempre vivo coi viola.

FIORENTINA – L’attesa nel capoluogo toscano riguarda la scelta di Salah: i viola restano ottimisti e non lo nascondono ma gli inserimenti di altri club, con importanti offerte di ingaggio, non sono da escludere e potrebbero turbare l’egiziano. Importante capire quel che accadrà in uscita: Sousa sembra voler puntare su Babacar, cedendo Gomez, e in tal senso si attende una mossa del Monaco. Per la porta potrebbe tornare ad avvicinarsi Mirante: il duello è con Sepe del Napoli, reduce da una buona stagione ad Empoli.

FROSINONE – Giovani di belle speranze: questo il profilo cercato da Stellone per il suo Frosinone e i nomi di Leali e Verde rappresentano esempi perfetti per la porta e per l’attacco. Sempre per quanto riguarda il reparto avanzato Nico Lopez è più vicino di quanto lo sia Cop, per un discorso di natura perlopiù economica, e non è da sottovalutare l’interesse per il classe 1992 Filippo Falco, riscattato dal Lecce.

GENOA – I rossoblu, dopo le cessioni di Bertolacci e Iago Falque e con Perotti sul piede di partenza, si muovono anche in entrata: El Kaddouri potrebbe rappresentare una parziale contropartita proprio per Perotti, Caio Rangel del Cagliari intanto si avvicina più di quanto non accada per Farias, altro elemento del club sardo. Il club di Preziosi proverà intanto a rimettere in piedi il discorso per Issa Cissokho col Nantes, dopo la frenata.

HELLAS VERONA – Bigon e gli uomini di mercato lavorano sulla difesa gialloblu: non sarà il solo Bianchetti a rinforzare la retroguardia ma si lavora con forza anche su Mario Maloca, croato reduce da una buona stagione con l’Hajduk Spalato. I gialloblu continuano a puntare su Jacopo Sala, vero pupillo di Mandorlini capace di vivere una stagione da protagonista: l’idea è quella di prolungare il contratto col versatile giocatore, molto ricercato sul mercato, anche nell’ottica di non perderlo per cifre troppo basse qualora il giocatore auspicasse una cessione.

INTER – Dopo essersi scatenata sul mercato in entrata l’Inter si concentra sulle possibili uscite e i nomi in ballo restano quelli di Santon e Kuzmanovic: non sarà comunque facile accontentare i due giocatori. Quello relativo ad Imbula, intanto, potrebbe tramutarsi in un caso: il Porto si è inserito, i nerazzurri restano i più vicini al centrocampista ma le sorprese non sono da escludere. Così come la Fiorentina anche l’Inter attende Salah: in caso di no ai viola i nerazzurri tornerebbero a sperare, sempre che prima si sblocchino le situazioni relative alle cessioni, con un occhio di riguardo anche per la situazione di Shaqiri in tal senso.

JUVENTUS – Dopo gli arrivi è il momento di resistere alle tante voci che vogliono, più o meno verosimilmente, le stelle bianconere in partenza verso la Liga e la Premier League. Bonucci viene accostato al Real Madrid, Pogba è il sogno per niente segreto del Barcellona e Vidal è nel mirino dell’Arsenal. Possibile che alla fine possa essere il cileno ad avere più possibilità di partire. Intanto prende forza la candidatura di Gerson, colpo anche in prospettiva futura, senza però sottovalutare il ruolo del Barcellona in tal senso. Per l’attacco in Spagna si cita il Chicharito Hernandez come possibile obiettivo: prima però, eventualmente, dovrà partire Llorente.

LAZIO – I biancocelesti si concentrano si rinnovi: per Marchetti cresce l’ottimismo, dopo i timori delle scorse settimane, mentre per quanto riguarda Radu occorre capire se il giocatore vorrà seguire le voci di mercato che lo vedono come possibile obiettivo della Sampdoria dopo una lunga avventura in biancoceleste. Resta in piedi la pista che porta a Bakambu del Bursaspur, l’intenzione è quella di far abbassare le pretese economiche al club turco per dare seguito all’interessamento.

MILAN – Dopo Bertolacci il Milan ha messo a segno anche il secondo e attesissimo colpo, quello per l’attacco: nell’arco di poche ore è stato raggiunto l’accordo con Bacca e con il Siviglia, grazie al pagamento della clausola da 30 milioni. Adesso i rossoneri pensano anche alle cessioni: Rami piace al Lione, il Milan punta ad ottenere una cifra di circa 7 milioni per lasciar partire il centrale. Prr quanto riguara Witsel lo Zenit chiede ben 40 milioni: a queste cifre i rossoneri non ci stanno, si continua dunque a trattare.

NAPOLI – Gli azzurri di Sarri si concentrano sul mercato in uscita e in particolare sui possibili addii in difesa: l’Arsenal segue Ghoulam e l’offerta per il terzino potrebbe essere importante, d’altro canto anche Albiol (uomo di fiducia di Benitez) potrebbe lasciare il capoluogo campano e tornare in Spagna, al Valencia. Callejon si avvicina sempre di più ad un addio e, per sostituire lo spagnolo, resta nel mirino Perotti: El Kaddouri potrebbe essere una contropartita interessante in tal senso.

PALERMO – Domani sarà il giorno della chiarezza per quanto riguarda Viviani, centrocampista della Nazionale Under 21 reduce da un’ottima stagione a Latina e che tanto piace ai rosanero di Iachini. Al di là di Viviani, sempre per la linea mediana, Ekdal è un nome che convince, a maggior ragione se dovesse partire Chochev: la concorrenza per lo svedese del Cagliari resta comunque agguerrita dopo la convincente stagione disputata a livello individuale.

ROMA – Non sono esauriti i dubbi per quanto riguarda la porta giallorossa e in Spagna sottolineano come Sabatini continui a sognare Iker Casillas, allacciando i contatti in tal senso. Sfumato Bacca in attacco, dato il passaggio al Milan, restano in piedi nomi comunque di tutto rispetto come Dzeko e Luiz Adriano: anche su quest’ultimo occorre però tener d’occhio il club rossonero, intenzionato ad averlo a gennaio a parametro zero. Più che mai calda la pista che porta a Baba: l’assalto è partito, anche in vista delle cessioni di Holebas. Torna d’attualità, infine, il nome del francese Rabiot.

SAMPDORIA – I blucerchiati sembrano concentrarsi sul reparto arretrato: da Cassani svincolato al rinnovo di Silvestre, senza scordare le trattative col San Paolo per Toloi ed il tentativo per assicurarsi Zuniga del Napoli. Da sottolineare inoltre la situazione relativa a Fernando: la Samp aspetta l’ultimo sì dello Shakhtar, un sì legato alle modalità di pagamento, prima di poter abbracciare il centrocampista brasiliano e di regalarlo a Zenga. 

SASSUOLO – Il terzino croato Vrsaljko resta uno degli elementi più corteggiati della rosa neroverde e l’ultima idea arriva dalla Germania: lo Schalke 04 si è infatti aggiunto alla Juventus ed al Napoli come concorrente per l’ex genoano. In entrata gli elementi più spesso accostati ai Sassuolo, come di consueto, sono giovani particolarmente promettenti e per l’attacco piacciono Puscas, si tratta con l’Inter, e lo svedese Guidetti, sul quale però lo Sporting Lisbona resta favorito.

TORINO – Importante colpo a centrocampo per i granata, con Bjarnason pronto a mettersi a disposizione di Ventura dopo l’ottima stagione col Pescara, in Serie B. Dopo Benassi e Bjarnason il Toro spera di poter riaprire qualche spiraglio anche per El Kaddouri che sembra meno restio dei giorni scorsi a prolungare la propria avventura torinese. In uscita attenzione al Milan ed al possibile interesse rossonero nei confronti di capitan Glik e di Maksimovic, difensori protagonisti di una buona stagione. Ambizioso, infine, l’obiettivo per il dopo-Darmian: si punta su Zappacosta, la concorrenza è folta.

UDINESE – In attesa del ritorno di Pepe, dopo l’esperienza alla Juventus, il mercato dell’Udinese non appare certo particolarmente movimentato, tanto da suscitare qualche invidia nei tifosi nei confronti del Watford di patron Pozzo. I nomi indicati in uscita, d’altro canto, sono numerosi ma, a partire da Allan, le pretese economice bianconere non sono semplici da accontentare. Heurtaux potrebbe lasciare Udinese, curiosamente proprio per raggiungere il Watford, mentre tornando ai possibili acquisti piace il cagliaritano Sau per rinforzare il reparto avanzato.