Connettiti con noi

Azzurri

Conferenza stampa Nicolato: «L’Irlanda ci darà problemi. Tonali? Impossibile sostituirlo»

Pubblicato

su

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Irlanda

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato alla vigilia del match con l’Irlanda.

PARTITA – «Abbiamo chiare quali sono le dinamiche di gioco dell’Irlanda: è una squadra competitiva, di grande intensità, capace di far partite sporche e questo non è nelle nostre preferenze, ci piace più giocare di qualità ma non so se riusciremo a farlo, saremo chiamati a fare una partita più sporca, lavorando più sulle seconde palle. Per loro è più delicata che per noi, loro poi hanno anche la Svezia: se non escono con risultati positivi per loro è difficile rientrare per la qualificazione. Mi aspetto uno spirito che ci darà problemi».

OBIETTIVI – «Cerchiamo continuità di squadra, prima ancora del risultato che è una conseguenza. Speriamo di proseguire su quella linea, abbiamo già fatto grandi passi avanti, siamo ottimisti sul piano dell’aspettativa della prestazione. Ci siamo allenati bene. Tra l’altro abbiamo molti ragazzi che giocano con discreta continuità, magari non in tutti i ruoli ma li abbiamo».

TONALI – «Impossibile da sostituire, cercheremo semmai di fare un lavoro che ci permetta di sviluppare altre dinamiche. Non partiamo dall’idea che la sua assenza ci penalizzi, anzi ci dà possibilità di vedere altri giocatori. Senza aspettarci che siano subito alla stessa altezza di Tonali».

FASCIA SINISTRA – «Cambiaso è un multiruolo che ci sarà molto utile, ed è un giocatore molto sveglio, come Quagliata, che si è presentato molto bene».

LUCCA – «Non può mica segnare un gol a partita… è nel processo di tutti gli attaccanti, tanto più di un attaccante che è all’inizio del percorso. Bisogna avere pazienza e non avere troppe aspettative, è necessario anche fare errori: gli errori sono grandi maestri».