Cuadrado sicuro: «Scudetto? Più bello vincere così»

Iscriviti
cuadrado inter-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Tornato con gol e giocate importanti, Cuadrado ritorna sull’infortunio: «Ho avuto paura, il dolore peggiorava»

Uno degli autori del settimo scudetto consecutivo della Juve è sicuramente Juan Cuadrado che da quando è tornato (esattamente nella partita contro il Milan alla vigilia di Pasqua), ha dato un contributo non indifferente alle vittorie bianconere. Esterno d’attacco, ala a tutto campo o terzino volante, poco cambia, il colombiano è uno di quei pochi giocatori totali. Ai microfoni di Sky Sport racconta cosa è stato per lui l’infortunio: «Ho avuto un po’ di paura, perché più passavano i giorni e più il dolore peggiorava. Anche adesso sento molto dolore, però cerco di non pensarci. Voglio dare il mio contributo e fare di tutto per questa squadra. Sono contento, dobbiamo vincere ancora tante cose».

Sul discorso scudetto praticamente archiviato, Cuadrado sorprende: «Noi dobbiamo pensare che ancora ci manca un punto. Non c’è ancora la matematica. Dobbiamo sfruttare quest’opportunità, poi sarà molto bello, perché è stato un anno molto difficile» .Chiusura su un ruolo di terzino non così inedito, considerando che Cuadrado arrivò giovanissimo in Italia proprio per giocare in quella posizione: «Ci abbiamo provato. Io sono pronto a dare il meglio dove la squadra ha bisogno. Dietro sono più concentrato, perché innanzitutto devo difendere. Poi ho lo stesso parecchia libertà».