De Laurentiis: “Voglio Giuseppe Rossi. Lavezzi e Balotelli…”

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva ai microfoni di “Sky Sport 24”, dove il patron degli azzurri ha parlato in particolar modo di calciomercato, un discorso che Walter Mazzarri ritiene chiuso, ma il numero uno dei partenopei considera aperto, in particolare per quanto riguarda un nome: Giuseppe Rossi. Queste le parole di De Laurentiis: “Innanzitutto sono molto contento, abbiamo rinforzato sia la difesa che il centrocampo. Se dovessi fare un’ultima mossa? L’ho già  fatta. Seppur Mazzarri voleva mantenere un numero intatto e non muoversi dai famosi 12+2, tempo fa ho telefonato sia a Rossi che al Villareal. Non ci conoscevamo, ci siamo conosciuti per telefono. Gli ho fatto una proposta precisa: lui è un italiano nato in America, non conosce bene Napoli, e dunque gli ho dovuto dire cosa vuol dire giocare al Napoli, calcisticamente parlando. Non mi ha dato un “no”, ma questo avveniva circa quattro settimane fa, ma come sapete io non sto un attimo fermo. Loro non mi hanno più chiamato. Io adesso li cercherò e li chiamerò. Ho anche proposto che potesse restare a giocare lì adesso, ma se mi servisse a Gennaio, potrei richiamarlo nelle fila del Napoli. E’ finito il calciomercato per la stagione per il signor Mazzarri, ma io ho sempre affermato, e sono un uomo coerente, per il Napoli, il mercato è sempre aperto. Fernandez è stato acquistato anno scorso per quest’anno, gli acquisti si fanno a prescindere dalla loro comunicabilità . Ho parlato con Vucinic, il quale mi ha detto che non voleva restare in Italia, ma andare in Inghilterra per motivi personali. Avevo offerto più soldi di quanti ne avesse offerti la Juventus, ma quando un giocatore mi dice personalmente che non vuole restare in Italia, io non mi muovo ulteriormente. Non voleva venire, ed io non devo convincere una persona che non vuole venire al Napoli di venire al Napoli. Napoli è una grandissima piazza: o la si capisce, o non la si capisce. Giuseppe Rossi ha capito Napoli? Io l’ho trovato un ragazzo molto pacato, si è detto sorpreso ed onorato di tanta attenzione. Se poi fosse vero, o non vero, questo lo vedremo. Io torno alla carica. Adesso vado a Barcellona il 22, mi tratterrò il 23 e 24 per capire com’è organizzato alla grande questo Barcellona, poichè nella vita non si smette mai di imparare ed io lo voglio fare dal meglio del meglio”.

Sulla possibile cessione di Lavezzi e Balotelli: “Ha una clausola rescissoria, dunque se qualcuno dovesse mettere sul tavolo quella cifra, allora noi saremo costretti a cederlo. In quel caso lì, ci siederemo tutti per trovare una degna sostituzione. Balotelli? Non lo conosco, ma mi sta estremamente simpatico e lo trovo estremamente dirompente, anche se credo che potrebbe sviluppare meglio la sua ‘dirompenza’ altrove, prima di venire e spaccare tutto qui. Quando sarà  capace di esprimere il massimo delle sue qualità  agonostiche, che io trovo straordinarie, saremo forse noi a farci avanti per Balotelli. Infatti, siamo sempre noi a farci avanti per i giocatori. Immagino che ci siano tanti altri club che giocano la Champions e possano essere interessati a Balotelli”.