De Zerbi: «Meritiamo l’ottavo posto. Raspadori? È veramente forte»

© foto www.imagephotoagency.it

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la rotonda vittoria contro il Genoa

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la rotonda vittoria contro il Genoa. Le sue parole.

SQUADRA – «La squadra mi è piaciuta tanto, ci stiamo giocando l’ottavo posto. Per noi vuol dire tanto. C’è da dire che il Verona era partito in maniera diversa, era una neopromossa. La sorpresa vera sono loro, così come il Parma fino ad un certo punto della stagione. Noi siamo andati oltre, ora vogliamo arrivare ottavi. Ci teniamo, ce lo siamo meritati. Vogliamo conquistare il massimo».

MATCH «Non c’è tanto da lavorare quando giocano così. Il traguardo dei 20 gol di Caputo non è solo suo. Vorrei che Berardi raggiungesse i 15 gol, ci sono tanti traguardi personali che devono diventare collettivi».

BERARDI E RASPADORI – «È un giocatore forte. Nel calcio si giudicano ancora i giocatori sul peso e l’altezza, ma lui è veramente forte. Berardi? Quando ho rinnovato col Sassuolo, non ho mai voluto mettere dei paletti. Berardi, Locatelli e Boga sono giocatori da grandi squadre: se loro mi chiederanno di andare via non metterò paletti. Non mi fa paura vendere, ma comprare con velocità e sostituire quei giocatori di qualità che hanno mercato».