Connettiti con noi

Calciomercato

Dembelè o William Carvalho, l’Inter costruisce la diga Mondiale

Francesca Flavio

Pubblicato

su

moussa dembèlè

I nomi di Moussa Dembelè e di William Carvalho sono in cima alla lista della spesa del direttore sportivo Piero Ausilio per rinforzare la mediana interista

Uno è più tecnico e dinamico, Dembelè, l’altro è più incontrista e strutturato fisicamente, William Carvalho. Entrambi sono impegnati al Mondiale in Russia, rispettivamente con Belgio e Portogallo, o meglio il secondo lo era fino a ieri quando Edinson Cavani lo ha estromesso dal torneo intercontinentale. Entrambi hanno esperienza internazionale da vendere e potrebbero fare davvero al caso di Luciano Spalletti e del suo 4-2-3-1. Con il belga, al momento, in vantaggio rispetto al collega lusitano.

Nelle idee del tecnico toscano, come si legge sulle pagine de Il Corriere dello Sport, Dembelè formerebbe la coppia ideale con Marcelo Brozovic, ma la questione legata alle cifre della trattativa resta ancora tutta da chiarire. Il Tottenham chiede 25-30 milioni di euro, forte di una ricca offerta arrivata da un club cinese, ma l’Inter a quelle cifre non vuole arrivare. Il mercato asiatico chiude il 13 luglio e, se non ci dovesse essere l’accordo, allora il club neroazzurro potrebbe spingere per il trasferimento, forte della volontà del calciatore. L’alternativa è William Carvalho, per cui l’Inter ha proposto 10 milioni di euro circa, oltre a tenere in considerazione l’ipotesi svincolo ma rischiosa visto che poi lo Sporting Clube de Portugal potrebbe rivolgersi agli organi internazionali e scatenare sanzioni o squalifiche.

Advertisement