Milan, ci siamo! Contatti con l’entourage di Diego Costa

diego costa conte chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Diego Costa ufficialmente sul mercato, l’attaccante del Chelsea scaricato da Antonio Conte: «Tornerei all’Atletico Madrid, ma non posso restare fermo mesi». Per il Milan occasione d’oro

Le ultime sulla trattativa Diego Costa-Milan – 8 giugno, ore 14.40

La probabile partenza di Carlos Bacca sta inducendo il Milan a ricercare una punta di peso sul mercato. Sky Sport UK rivela una novità non di poco conto: la dirigenza rossonera avrebbe, infatti, già contattato l’entourage di Diego Costa, cogliendo al volo l’occasione, dopo le dichiarazioni del calciatore che ha annunciato la rottura col Chelsea di Conte.

Rottura Diego Costa-Conte: attaccante sul mercato – 8 giugno, ore 10.40

Diego Costa è ufficialmente sul mercato. Non che ci fosse bisogno di grosse conferme, ma adesso tutti lo sanno. A renderlo noto, subito dopo l’amichevole Spagna-Colombia di ieri sera, lo stesso attaccante del Chelsea, finito nel mirino anche del Milan. «Antonio Conte mi ha appena mandato un messaggio in cui mi ha detto che non rientro più nei suoi piani – le parole della punta spagnola di origini brasiliane – . Alla fine penso voglia vendermi». Pochi dubbi in proposito: è almeno un anno che Diego Costa è sul mercato. Lo scorso anno, fino alla fine, il Chelsea ha provato a cercare un sostituto all’altezza, senza esito. A gennaio poi, per Costa, era arrivata una ricchissima offerta dalla Cina, rimandata al mittente. Adesso, effettivamente, pare che il Chelsea possa prendere una nuova punta senza troppi problemi, così da lasciare libero Diego Costa, reduce da una stagione con ventuno gol all’attivo.

Diego Costa-Milan, via libera: «All’Atletico Madrid non posso andare»

A questo punto sono svariate le opzioni per Diego Costa, che confida: «Mi piacerebbe tornare all’Atletico Madrid, sarebbe bellissimo perché è un club che adoro. Però è dura stare quattro o cinque mesi senza giocare. Il prossimo sarà l’anno dei Mondiali, devo pensarci bene». Il riferimento è al blocco del calciomercato imposto dalla FIFA alla squadra spagnola, che dunque fino a gennaio non potrà tesserare ufficialmente nessuno. Resta apertissima l’ipotesi Milan: i rossoneri sono ancora a caccia di una punta e Costa è disponibile (qui le ultime: Calciomercato Milan: Diego Costa nel mirino).

Certo, per lo spagnolo è dura mandare già il boccone amaro: «Dopo tutto quello che ho fatto per il Chelsea, liquidato con un sms… Quando il tuo allenatore ti dice che non servi più, che fai? Ti cerchi un’altra squadra. Il club non mi ha chiamato, ho girato io loro il messaggio di Conte. Ora mi vendano, ma pure a prezzo scontato». Il motivo per cui Conte non lo vuole più in squadra, Costa non se lo spiega: «Non lo so. Forse avrò fatto una brutta stagione», l’ironica aggiunta finale. Il Milan adesso ha strada libera per affondare il colpo.