Eder amuleto: se gioca titolare con l’Inter, segna

Eder
© foto www.imagephotoagency.it

Se gioca titolare, Eder segna. I numeri premiano la punta dell’Inter, che oggi giocherà titolare al posto di Mauro Icardi, fuori per infortunio

Ci sono due modi per vedere l’assenza di Mauro Icardi in Inter-Bologna. Il primo è quello “di campo”: senza Icardi, l’Inter perde il miglior finalizzatore e anche l’anima dell’attacco. Il secondo fa piacere ai tifosi nerazzurri scaramantici e riguarda Eder Citadin Martins. Quando l’italo-brasiliano ha giocato titolare, da un anno a questa parte, ha quasi sempre segnato. Le ultime tre apparizioni in Serie A dal primo minuto sono state condite da ben quattro gol. Numeri molto importanti per un giocatore fin qui determinante a partita in corso, non solo per le reti ma per il lavoro per la squadra (vedi il rigore all’andata al Dall’Ara).

Eder ha segnato contro il Crotone sabato scorso, in più ha messo in rete tre palloni tra l’ultima e la penultima della scorsa stagione: titolare contro Lazio e Udinese, in totale tre gol e due vittorie. Senza Icardi l’Inter non perde, altro dato scaramantico per i tifosi: cinque vittorie e un pari nelle ultime sei sfide in cui era assente l’argentino. Oggi al suo posto giocherà Eder, che in carriera ha segnato due gol in dodici confronti con il Bologna ma mai nessuno con i nerazzurri.