Gabbiadini: «Samp, un passo alla volta per uscire dall’incubo»

Gabbiadini Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Gabbiadini, le parole dell’attaccante blucerchiato autore della prima rete nella vittoria della Sampdoria sull’Udinese

Manolo Gabbiadini è tornato a segnare e lo ha fatto in una vittoria importantissima per la sua Sampdoria che ha conquistato tre punti preziosissimi contro l’Udinese. L’attaccante ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

CAMPIONATO – «Speriamo che il gol segnato all’Udinese sia la svolta per me e per la squadra, ci voleva proprio una vittoria anche perché ora abbiamo un calendario impegnativo. La mia è stata un’esultanza rabbiosa e spontanea, stiamo soffrendo tanto».

DI FRANCESCO – «Ha pagato Di Francesco e mi è dispiaciuto, tutti avremmo potuto dare di più. Ranieri ha portato positività e tranquillità, cerca di scherzare molto con noi e siamo passati al 4-4-2. Io mi trovo bene anche con il 4-3-1-2. Quagliarella sa rendersi utile anche se non segna e presto si sbloccherà».

DERBY – «A Genova il derby lo sentono moltissimo, è una partita speciale e con questa classifica vale davvero tanto. La Samp ha bisogno di un mini-ciclo di vittorie o risultati positivi in modo da fare un balzo in classifica. L’ideale sarebbe non restare invischiati nella zona bassa fino a maggio, ma adesso dobbiamo fare un passo alla volta per uscire dall’incubo. E sfruttare il calore di un ambiente speciale che un anno fa decisi di riabbracciare e che mi dà sempre grandi motivazioni».