Gattuso, frecciatina a Icardi: «Non si diventa capitani solo indossando la fascia»

Gattuso, frecciatina a Icardi: «Non si diventa capitani solo indossando la fascia»
© foto www.imagephotoagency.it

Nel corso della conferenza stampa Gennaro Gattuso ha parlato della figura del capitano paragonando “velatamente” Romagnoli a Icardi

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro l’Atalanta allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, Gennaro Gattuso ha parlato tra le tante cose anche di Alessio Romagnoli e del ruolo di capitano. Un velato riferimento a Mauro Icardi e alle vicende nerazzurre: «Alessio è un capitano molto, molto giovane. Ha 24 anni ma sta crescendo molto anche in quel senso. Si fa rispettare, quando parla dimostra sempre grandissima coerenza e deve continuare su questa strada qua, dopo lo stanno aiutando anche le prestazioni. Per essere capitano non basta avere una fascia al braccio ma anche l’atteggiamento giusto e lui ce l’ha».

Un gran bell’attestato di stima da parte del tecnico calabrese nei confronti del proprio numero 13 che recentemente in un’intervista ha rispedito al mittente le voci riguardanti un possibile interessamento della Juventus nei suoi confronti: «Sono il capitano del Milan e questo è un onore a cui non si può rinunciare»

Sul paragone tra Milan e Inter: «Non parlo delle cose che non mi riguardano perché ne so poco. Posso parlare del mio quotidiano e la cosa che affascina di più i giocatori è l’aria che si respira venendo qui a Milanello o a San Siro indossando questa maglia. Questa società, le persone che lavorano qui hanno una storia e una tradizione molto importante che si saggia sin da subito. Il fascino e l’organizzazione qui è impeccabile. Spesso i giocatori che prima hanno giocato altrove, arrivando qui, notano tutto questo».

Dopo l'”annus horribilis” vissuto con il transitorio passaggio di Leonardo Bonucci come capitano, ora il Milan sembra aver ritrovato la propria identità e, come spesso è accaduto nella storia del club rossonero, chi la personifica porta al braccio proprio quella fascia.