Connettiti con noi

Juventus News

Inizio altalenante e poi la ritrovata solidità: la Juve di Allegri va a caccia del quarto posto

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Al termine del girone d’andata del campionato, l’obiettivo stagionale della Juve appare ormai chiaro: centrare il posto Champions

Era partita con il brivido la stagione 2021/22 della Juventus. I bianconeri, in estate, avevano puntato sul ritorno in panchina di Massimiliano Allegri dopo le due annate passate sotto le guide di Sarri e Pirlo, che per diversi motivi non hanno però mai convinto del tutto. La cura del tecnico livornese, però, sembrava non sortire alcun effetto, tanto è vero che la Vecchia Signora ha ottenuto la sua prima vittoria soltanto alla quinta giornata di campionato, dopo due sconfitte (tra cui la clamorosa con l’Empoli allo Stadium, ormai non più quel fortino inespugnabile di un tempo) e altrettanti pareggi. Risultati altalenanti che si sono poi susseguiti con il passare dei mesi, finchè, a dicembre, il calendario ha lasciato un po’ di tregua a Dybala e compagni che, almeno difensivamente, sembrano aver ritrovato quella solidità tanto sconosciuta negli ultimi anni.

Punto debole invece, almeno per i numeri, è sicuramente il reparto offensivo dove, i continui infortuni della Joya e la scarsa capacità realizzativa messa in forma fin qui da Morata e Kean, fanno rimpiangere l’improvvisa ma non tanto inaspettata partenza di Cristiano Ronaldo a fine agosto. Cr7, con 20 reti messe a segno, è ancora il capocannoniere di questo 2021 della Juve, chiamata ora a centrare l’obiettivo quarto posto grazie soprattutto alla propria difesa, dove De Ligt si sta dimostrando sempre più leader dopo due anni tra alti e bassi.

Eh si, oltre la qualificazione alla Champions League, che comunque porterebbe una boccata d’ossigeno alle casse, la squadra non sembra ormai poter andare. I punti di ritardo dall’Inter capolista, al giro di boa, sono ben 13 e appare difficile che i nerazzurri riescano a farsi superare. Certo che, però, una mano importante la Juve dovrà darsela da sola, magari agendo sul mercato per rinforzare qui reparti che, fino ad ora, sono andati più in difficoltà (in mezzo sempre il solito centrocampo, oggetto di critiche da troppo tempo).