Inter-Parma è anche Suning vs Desports: cinesi che fanno affari insieme

zhang jindong inter
© foto www.imagephotoagency.it

La sfida tra Inter-Parma mette di fronte due proprietà cinesi: Suning contro Desports, due colossi che fanno affari insieme

Inter e Parma sono pronte a inaugurare la 3ª giornata di Serie A e a dare vita a 21 giorni importantissimi, di grande calcio, con almeno una partita ogni giorno tra Italia, Champions, Europa League, ecc. La sfida tra Inter-Parma metterà di fronte due proprietà cinesi del nostro calcio: i nerazzurri sono nelle mani di Suning, i crociati sono nelle mani di Desports. La Desports di Jiang Lizhang ha volumi d’affari più ridotti rispetto a Suning ma dal 2015 è entrata a far parte di un’altra azienda gigantesca, la Wuhan DDMC.

Le due proprietà si conoscono e fanno affari insieme e hanno tanto in comune (sia Zhang che Lizhang hanno iniziato da zero a creare un impero, entrambi hanno inserito in società dei pezzi di storia del club, hanno quote in diverse società). La Desports ha chiuso per l’acquisto dei diritti tv della Champions in Cina, poi trasmessi dal canale di proprietà di… Suning. Le due proprietà fanno affari insieme e qualche effetto delle buone relazioni si è visto anche sul calciomercato estivo con alcuni calciatori che hanno lasciato l’Inter, come ad esempio Bastoni, Biabiany e Dimarco, per trasferirsi a Parma.