Italia-San Marino 8-0: pagelle e tabellino

berardi italia under 21
© foto www.imagephotoagency.it

Italia-San Marino, amichevole internazionale 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Non è stata di certo una classica del calcio mondiale, ma Italia-San Marino rimane una partita da gustarsi per saggiare le qualità dei molti giovani convocati da Giampiero Ventura. Una sorta di derby contro avversari modesti ma che hanno inizialmente venduto cara la pelle, pur non essendo neppure calciatori professionisti. Allo Stadio Carlo Castellani è andata in scena l’amichevole tra Italia e San Marino, in preparazione alle prossime sfide azzurre delle qualificazioni mondiali. Goleada per gli azzurri, con tanto di esordi di massa. Andiamo a rivedere quanto è successo.

ITALIA-SAN MARINO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Italia-San Marino 8-0: tabellino e pagelle

MARCATORI: pt 10′ Lapadula (I), 14′ G.Ferrari (I), 16′ Petagna (I), 20′ Lapadula (I), st 2′ Caldara (I), 4′ Lapadula (I), 13′ Politano (I), 20′ aut. Bonini (SM)

ITALIA (4-2-4) – Scuffet 6; Conti 7 (st 26′ Biraghi 6), Caldara 6.5, G.Ferrari 7, D’Ambrosio 5.5; Gagliardini 6 (st 1′ Cataldi 6), Baselli 6.5 (st 1′ Pellegrini 6); Berardi 7 (st 1′ Politano 6.5), Petagna 6.5 (st 1′ Falcinelli 5.5), Lapadula 7.5, Chiesa 6 (st 16′ Caprari 6). A disposizione: Gollini, Calabria, Ceccherini, A.Ferrari, Cataldi. Allenatore: Ventura 7.

SAN MARINO (4-1-4-1) – Benedettini 6 (st 1′ Simoncini 6); Cesarini 5.5 (st 17′ Bonini 5), Cevoli 5.5 (st 26′ Mazza 6), Biordi 5.5 (st 42′ Stefanelli s.v.), Brolli 5; Cervellini 5.5; Golinucci 5.5, Hirsch 6, Vitaioli 5 (st 17′ Zafferani 6), Tosi 5 (st 8′ Della Valle 5.5); Rinaldi 5.5. A disposizione: Manzaroli, Palazzi, Golinucci, Tomassoni. Allenatore: Manzaroli 5.

ARBITRO: Schärer (Sui)

ITALIA – IL PEGGIORE

Danilo D’Ambrosio 5.5: Sia ben chiaro che trovare un vero e proprio peggiore nell’Italia di oggi è francamente difficile, sia per la modestia dell’avversario, sia perché il risultato si è fatto subito pesante e i ritmi si sono abbassati. D’Ambrosio però non ha giocato la sua miglior partita, anzi da un suo errore in copertura stava per nascere un’azione di San Marino. Svagato.

ITALIA – IL MIGLIORE

Gianluca Lapadula 7.5: Inutile ripetere che non si giudicano certe prestazioni contro certi avversari, ma Lapadula ha giocato come ha finito il campionato col Milan, ovvero bene. Lui sblocca la gara con un bel colpo di testa e ha il merito di non mollare mai là davanti, nonostante a un certo punto lotti da solo. Curiosità: ha giocato nel San Marino, ha segnato un (quasi) gol dell’ex.

SAN MARINO – IL PEGGIORE

Cristian Brolli 5: Per uno che lavora in uno dei mobilifici più grandi della Romagna, non deve essere difficile avere a che fare con armadi come Petagna e Lapadula. E invece Brolli va in confusione e sbanda spesso, in special modo sul gol di Petagna. Non deve però rammaricarsi troppo, ci saranno avversari più facili.

SAN MARINO – IL MIGLIORE

Elia Benedettini 6: In rosa è l’unico professionista, e si vede. Gioca nel Novara e fa il terzo portiere ma stasera è parso tutto fuorché arrugginito, soprattutto in occasione della parata più bella della serata, quella al 45′ su Federico Chiesa. Sui gol può poco o nulla e, purtroppo per lui, a raccattare il pallone dal sacco in nazionale c’è abituato.

Italia-San Marino: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Se il primo tempo ha avuto poco da dire, il secondo ancora meno. L’Italia ha spinto ancora e ha segnato nuovamente in apertura con un bell’assist di Conti per Caldara, il centrale ha cesellato la sua super stagione con un gol da punta consumata. Al quarto già due a zero, Lapadula fa hat-trick e segna il secondo pallonetto della serata in contropiede. Altro cucchiaio ma nettamente più stiloso è il settimo gol di Politano, con un tiro alla Totti da fuori. L’ottava rete è una sfortunata deviazione di Bonini nella propria porta sempre su assist di Politano.

45′ Falcinelli sbaglia una ghiotta doppia occasione davanti a Simoncini. Poco dopo l’arbitro fischia la fine.

42′ Stefanelli entra, Biordi esce.

41′ Grandissima girata di Caprari in area, tiro difficilissimo ma ben parato in angolo da Simoncini.

39′ Ci prova su punizione anche Rinaldi, tiro di sinistro e palla bassa in presa sicura per Scuffet.

34′ Punizione di Cataldi che finisce altissima.

30′ Pellegrini sfiora il nono gol, tiro da fuori respinto da Cervellini in corner.

27′ Ancora Lapadula vicino al poker, da sinistra va al tiro basso con una conclusione di collo pieno e sfiora il palo.

26′ Esce Conti, entra Biraghi per l’Italia. Mazza per Cevoli nel San Marino.

24′ Cataldi lancia lungo per Lapadula che può far poker ma Simoncini blocca in uscita.

20′ GOL DELL’ITALIA! Autorete sfortunata di Bonini, che tocca in rete un assist di Politano.

17′ Bonini e Zafferani dentro per San Marino, fuori Vitaioli e Cesarini.

14′ Ci prova Chiesa, si incunea a sinistra e va al tiro, palla fuori. Poco dopo il viola esce ed entra Caprari.

13′ GOL DELL’ITALIA! Politano dal vertice alto dell’area fa un gran pallonetto e segna.

9′ Primo tiro ospite. Hirsch prova una conclusione al volo dal limite ma strozza il tiro, Scuffet para.

8′ Cambio nei sammarinesi: Tosi esce, Della Valle entra.

4′ GOL DELL’ITALIA! Lapadula fa tripletta: assist di Conti, il terzo, e altro pallonetto sul portiere!

2′ GOL DELL’ITALIA! Caldara segna su un passaggio di Conti, solo davanti al portiere lo fulmina col destro!

1′ Si riparte! Dentro Pellegrini, Cataldi, Falcinelli e Politano per l’Italia, fuori Baselli, Petagna, Berardi e Gagliardini. Nel San Marino Simoncini per Benedettini.

SINTESI PRIMO TEMPO – Come prevedibile, è stato un primo tempo dominato, tanto che dopo venti minuti l’Italia era avanti per quattro a zero. La prima rete al decimo con Lapadula, che di testa insacca su assist di Conti; il raddoppio è sempre di testa di Ferrari, stavolta su angolo da destra. Il tris è firmato da Petagna, abile a sfruttare una respinta. Il quattro a zero invece è di Lapadula che sigla la doppietta con un pallonetto. Nel finale chance per Chiesa, ma il tiro del viola viene respinto dal portiere Benedettini.

45′ Chiesa vicinissimo al gol: salta l’uomo in area e calcia, Benedettini para in bello stile.

41′ L’Italia si riaffaccia in avanti, Conti riceve palla in area ed è solo ma è offside.

37′ Verticalizzazione di Berardi per Chiesa, Benedettini salva in uscita.

35′ Ancora San Marino in avanti, Golinucci in contropiede va via a Ferrari che rinviene al momento giusto.

33′ Batti e ribatti in area sammarinese ma l’Italia non arriva a concludere, cross da sinistra per Lapadula che sforbicia e manda alto tra gli ooooh del pubblico.

31′ Si fa avanti San Marino, tentativo di Rinaldi ma la difesa fa buona guardia.

25′ Momento di stanca della partita con l’Italia che, quasi sazia, manovra palla.

20′ GOL DELL’ITALIA! Lapadula fa doppietta, bello scavetto su Benedettini in uscita.

18′ Tandem Lapadula-Petagna, l’attaccante atalantino va al tiro di sinistro ma la difesa respinge.

16′ GOL DELL’ITALIA! Petagna mette dentro una respinta della difesa dal limite del’area piccola!

14′ GOL DELL’ITALIA! Corner da destra, stacca di testa G.Ferrari e mette in gol!

10′ GOL DELL’ITALIA! Cross di Conti e gol di testa di Lapadula!

8′ Girata a centro area di Petagna col sinistro, bel tiro ma palla a lato.

6′ L’Italia sfonda sulla sinistra ma non riesce a entrare in area. Buon inizio ma San Marino tiene.

3′ Conti va al cross da destra, la difesa respinge ma buona Italia.

1′ Subito un’occasione per Lapadula che va al tiro da centro area ma si fa rimpallare la conclusione.

1′ Schärer fischia l’inizio, parte Italia-San Marino.

Non sarà di certo una classica del calcio mondiale, ma Italia-San Marino rimane una partita da gustarsi per saggiare le qualità dei molti giovani convocati da Giampiero Ventura. Una sorta di derby contro avversari modesti ma che venderanno cara la pelle, pur non essendo neppure calciatori professionisti. Allo Stadio Carlo Castellani va in scena l’amichevole tra Italia e San Marino, in preparazione alle prossime sfide azzurre delle qualificazioni mondiali.

 

Italia-San Marino: formazioni ufficiali

ITALIA (4-2-4) – Scuffet; Conti, Caldara, G.Ferrari, D’Ambrosio; Gagliardini, Baselli; Berardi, Petagna, Lapadula, Chiesa. A disposizione: Gollin, Biraghi, Calabria, Cecchini, A.Ferrari, Cataldi, pellegrini, Caprari, Politano, Falcinelli. Allenatore: Ventura.

SAN MARINO (3-5-1-1) – Benedettini; Cesarini, Cavoli, Biordi; Brolli, Cervelli, Golinucci, Hirsch, Vitaioli; Tosi; Rinaldi. A disposizione: Simoncini, Manzaroli, Bonini, Della Valle, Palazzi, Golinucci, Mazza, Zafferani, Stefanelli, Tomassoni. Allenatore: Manzaroli.

ARBITRO: Schärer (Sui)

Italia-San Marino: probabili formazioni e pre-partita

Per la prima volta la Nazionale maggiore gioca una partita allo Stadio Carlo Castellani di Empoli (e lo fa a pochi giorni da una drammatica retrocessione dei toscani). Per l’occasione Ventura ha chiamato molti giovani, quasi tutti alla prima esperienza in azzurro. Stando alle previsioni della vigilia ben otto undicesimi dei titolari saranno esordienti, si “salvano” solo D’Ambrosio, Petagna e Gagliardini che, comunque, hanno in totale tre presenze. Per quanto riguarda San Marino invece sono pochissimi i giocatori professionisti, tra questi solo il portiere Benedettini (del Novara) che però dovrebbe partire in panchina.

ITALIA (4-2-4) – Scuffet; Conti, Ferrari, Caldara, D’Ambrosio; Chiesa, Gagliardini, Baselli, Berardi, Lapadula, Petagna. In panchina: Gollini, Biraghi, Calabria, Ceccherini, Emerson, A. Ferrari, Cataldi, Pellegrini, Politano, Verdi, Falcinelli, Inglese. Allenatore: Ventura
SAN MARINO (5-4-1) – Simoncini; Cesarini, Palazzi, Bonini, Cevoli, Biordi; Cervellini, E. Golinucci, Mazza, Zafferani; Stefanelli. In panchina: Benedettini, Manzaroli, Brolli, Della Valle, A.Golinucci, Tosi, Hirsch, Rinaldi, Ramon Tomassini, Vitaioli. Allenatore: Manzaroli.

Non è stato un Giampiero Ventura particolarmente abbottonato quello che si è presentato in conferenza stampa. Il ct azzurro ha puntato il dito sui predecessori accusandoli di incontrare i club solo per farsi le foto, poi ha parlato della partita: «Gioca Scuffet, poi vedrete; ho chiamato Pellegrini al posto di Gagliardini perché deve iniziare a conoscere il gruppo della nazionale maggiore. Montolivo? Si e giocato due gambe per la Nazionale, è stato il migliore in campo nelle ultime due, meritava di tornare».

Dalla parte opposta Pierangelo Manzaroli è chiamato a una sfida quasi impossibile ma attenzione, perché San Marino si è dimostrato in crescita negli ultimi tempi. «L’Italia è una squadra molto forte, ma da parte nostra dovranno esserci determinazione e attenzione. Il calcio sammarinese ha saputo negli anni dimostrare che con il lavoro e la programmazione è possibile diminuire il gap nei confronti delle altre nazionali, abbiamo mostrato sempre cose dignitose contro le nazionali più forti» ha detto Manzaroli.

Italia-San Marino: i precedenti del match

Tra Italia e San Marino non sono molti i precedenti, a dire il vero le due squadre si sono incontrate solo due volte, sempre in Emilia-Romagna, e in entrambi i casi gli azzurri hanno vinto quattro a zero. La prima volta fu a Cesena nel 1992 e la seconda a Bologna nel 2013, tutte e due le volte per l’Italia fu una passeggiata solo dopo aver sbloccato il risultato perché inizialmente i sammarinesi si erano dimostrati tosti. Empoli, una delle poche città a non fare provincia e ad aver ospitato la Nazionale, ha più abitanti di San Marino e, tra l’altro, questa è una delle trasferte più corte dei sammarinesi nella loro storia. Le altre? Beh, i due precedenti con l’Italia…

Italia-San Marino: l’arbitro del match

L’arbitro della partita sarà lo svizzero Sandro Schärer, che di mestiere fa l’insegnante ed è giovanissimo: basti pensare che è un classe 1988 e solamente la prossima settimana compirà ventinove anni. Per lui si tratta dell’esordio in campo internazionale tra nazionali maggiori, finora aveva arbitrato solo le giovanili. Come assistenti avrà Johannes Vogel e Sladan Josipovic, entrambi elvetici. Il quarto uomo sarà l’italiano Massimiliano Irrati, che fa parte della Can di Pistoia. Non sono previsti gli addizionali.

Italia-San Marino Streaming: dove vederla in tv

Qui le informazioni complete per vedere la partita: Italia-San Marino Streaming e diretta tv: come vederla. La partita sarà trasmessa dalle ore 21.30 in chiaro sulle frequenze di Rai 1. Non è tutto, perché Italia-San Marino andrà in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite l’app RaiPlay e in diretta anche sul sito raiplay.it. Ecco inoltre la lista dei siti aggiornati su cui è possibile vedere il calcio streaming: Diretta Streaming Calcio. Qui invece potete trovare tutte le informazioni sul sito di streaming calcio RojadirectaRojadirecta. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.