Juventus, Del Piero ringrazia Cannavaro

© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano della Juventus, Alessandro Del Piero ha voluto dedicare un pensiero sincero a colui che è stato il suo condottiero, nella fantastica avventura di Germania 2006: Fabio Cannavaro. Sul suo sito ufficiale (www.alessandrodelpiero.com), il numero 10 della Vecchia Signora ha ricordato i momenti trascorsi insieme a Cannavaro, ringraziandolo e ricordando quella magica serata del 9 luglio 2006, quando tutta l’Italia guardava orgogliosa il capitano della sua nazionale.

Per chi quel giorno a Berlino c’era, per chi era in campo. Ma anche per chi ha sofferto per noi, pianto, gioito. A pochi metri come a migliaia di chilometri di distanza.

Il 9 luglio, per gli azzurri, per tutti gli italiani, non è una data qualunque. Per questo non è un caso che Fabio Cannavaro, il capitano che ha alzato per tutti noi campioni del mondo la Coppa al cielo di Berlino, il 9 luglio 2006, ha deciso di dare l’addio al calcio proprio facendo coincidere la sua scelta con questa ricorrenza speciale.

Sono molto legato a Fabio, per motivi personali e per motivi professionali. Per me è stato un grande compagno (e a volte un grande avversario), per una vita. Quasi sempre in azzurro. Ma anche in bianconero, prima per due stagioni indimenticabili e vincenti dal 2004 al 2006, poi nell’ultima sua a Torino, nel 2009/2010.

Lui il mio capitano in Nazionale, io il suo capitano alla Juventus”¦Ã?  Bella coppia!

Grazie Fabio, tutti quelli che amano il nostro sport devono alzarsi in piedi e tributarti un grande applauso. Come quella notte di cinque anni fa”¦

Alessandro