Juventus, manovre della società per anticipare l’esame di Suarez

Iscriviti
Calciomercato Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus si sarebbe mossa «ai massimi livelli istituzionali per velocizzare la pratica ministeriale di riconoscimento della cittadinanza» di Luis Suarez

La Juventus si sarebbe mossa «ai massimi livelli istituzionali per velocizzare la pratica ministeriale di riconoscimento della cittadinanza».

E’ quanto ricostruisce Corriere della Sera sulla base delle carte relative all’inchiesta della Procura di Perugia sull’esame di italiano sostenuto da Luis Suarez lo scorso 17 settembre.

Nello specifico, alcuni dirigenti bianconeri hanno lavorato affinché l’Università per Stranieri di Perugia organizzasse una sessione straordinaria dell’esame così da poter permettere all’attaccante uruguaiano di ottenere il passaporto italiano entro la fine del calciomercato.

Per questo motivo il pm Raffaele Cantone ha iscritto nel registro degli indagati il Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici e i legali bianconeri Luigi Chiappero e Maria Turco.

Il reato a loro imputato è quello di False informazioni a pubblico ministero.