Lazio, si lavora al blocco dei portieri: Guerrieri e Strakosha rimangono, Proto no

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio sta lavorando al blocco dei portieri per la prossima stagione: Guerrieri e Strakosha rimangono, Proto dovrebbe partire

La Lazio sta ragionando sul futuro dei tre portieri attualmente in rosa in vista della prossima stagione di Serie A. Ecco la situazione di mercato su ciascuno degli estremi difensori:

STRAKOSHA – Thomas Strakosha è sicuro della conferma come primo portiere della Lazio anche per il prossimo campionato. Le sue prestazioni hanno infatti estremamente convinto Simone Inzaghi la dirigenza biancoceleste per la sua permanenza. Dal 2016 in forza alla Lazio, il contratto dell’estremo difensore albanese scade attualmente nel 2022.

PROTO – L’attuale vice di Strakosha, Silvio Proto, è invece destinato a non far più parte della rosa biancoceleste. Il portiere belga, in scadenza di contratto nel 2021, è atteso nei prossimi giorni in una clinica di Anversa per sottoporsi ad un intervento chirurgico al braccio sinistro che lo terrà ferma per 3-4 mesi. Proto potrebbe così addirittura ritirarsi, un’opzione già fortemente presa in considerazione durante il periodo del lockdown. La dirigenza starebbe così pensando all’acquisto di uno tra Sergio Rico, attualmente in forza al Psg, e Andrea Consigli del Sassuolo come secondo portiere della Lazio.

GUERRIERI – Guido Guerrieri, attuale terzo portiere, dovrebbe con molta probabilità continuare a ricoprire questo ruolo anche nella prossima stagione. Su di lui si registra comunque l’interesse della Viterbese. In caso di cessione il suo posto sarebbe quindi preso da Adamonis, portiere ventritrenne in prestito al Sicula Leonzio.