Lecce-Bari, fuori dallo stadio 14 bomber carta

© foto www.imagephotoagency.it

Le forze dell’ordine hanno trovato quattordici bombe carta durante l’attività  di bonifica preventiva compiuta nell’area intorno allo stadio di Via del Mare in occasione del derby pugliese Lecce-Bari. Gli ordigni – secondo la Digos di fattura artigianale e confezionati con materiale altamente deflagrante – sono stati trovati in una busta di plastica tra gli alberi nell’area a ridosso tra la curva nord e la tribuna est. La scientifica ha proceduto al rilevamento delle impronte digitali per risalire agli eventuali responsabili. In serata si è appreso il nome del giovane barese arrestato dalla Digos di Lecce per aver cercato di introdurre nello stadio alcuni fumogeni: si chiama Domenico Terrone, di 31 anni.

Fonte | repubblica.it