La Juve festeggia, il figlio di Bonucci no: «Per lui è un funerale» – FOTO

lorenzo bonucci figlio juventus
© foto Twitter

Lorenzo Bonucci, il primogenito di Leonardo, piange durante la cerimonia di premiazione per lo Scudetto Juventus: nei mesi passati si era sparsa la voce della sua fede per il Torino! Le foto social

La Juventus è campione d’Italia per la sesta volta di fila ed è il momento delle celebrazioni: dopo aver trionfato contro il Crotone abbastanza agevolmente (qui la sintesi: Juventus-Crotone 3 a 0, pagelle e tabellino), i bianconeri in questi istanti stanno festeggiando il traguardo raggiunto. Poco fa, ovviamente, c’è stata anche la cerimonia di premiazione di tutta la squadra, con tanto di passerella finale allo Juventus Stadium e consegna della coppa Scudetto al capitano Gianluigi Buffon in mezzo al campo. Tutto molto bello, anzi paradisiaco per chi era da quelle parti. Tranne che per uno: Lorenzo Bonucci. Il primogenito del difensore bianconero Leonardo nelle ultime settimane è diventato una vera e propria celebrità sui social per la sua smodata passione per il Torino (sì, proprio la squadra granata avversaria per eccellenza della Juve, qui un esempio: Juventus: Lorenzo, il figlio di Leonardo Bonucci, tifa Torino! – FOTO) ed oggi non poteva mancare di calamitare l’attenzione su di sé proprio nel corso della passerella finale di premiazione che il padre ha voluto condividere con lui e con suo fratello Matteo, quest’ultimo per fortuna guarito dopo i recenti problemi di salute (Juventus, ecco come sta il figlio di Bonucci Matteo).

Scudetto Juventus: Lorenzo Bonucci… piange! – FOTO

Prima e durante la passerella, infatti, Lorenzo, opportunamente vestito di una maglia della Juve, ha iniziato a piangere: non se ne conosce bene il motivo, probabilmente il bimbo era impaurito dai cori del pubblico e dalla confusione in generale, ma un evento del genere, opportunamente ripreso ovviamente dalle telecamere, non poteva non generare una certa ilarità su tutti i social, proprio in virtù dei suoi ultimi “trascorsi” (chiamiamoli così) granata. Alla fine Bonucci è stato premiato e, con i figli Lorenzo e Matteo, è tornato felicemente negli spogliatoi: tutto è bene quel che finisce (quasi) bene.