Agente Marchisio: «Vi spiego la rescissione con la Juve. Ha detto no al Milan»

marchisio juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Marchisio ha lasciato la Juventus, rescindendo il contratto. Il padre e agente ha parlato della scelta e del futuro

Claudio Marchisio è un nuovo giocatore dello Zenit. La numero 8 della Juventus è senza padrone, ora Claudio indossa la numero 10 dello Zenit per omaggiare il suo idolo Alex Del Piero. Stefano, padre e agente del calciatore dei russi, ha parlato a Tuttosport dell’avventura in Russia svelando alcuni retroscena: «Non ho rimpianti. Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove a guadagnare di più. Nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva un ingaggio doppio perché il suo desiderio era quello di chiudere la carriera nella Juventus, la squadra del suo cuore. Nel calcio le cose cambiano: capisco la decisione della dirigenza bianconera di voler ringiovanire la squadra».

Prosegue Stefano Marchisio: «Un po’ di nostalgia c’è da parte di Claudio e sarebbe strano il contrario, fosse ancora alla Juventus probabilmente sarebbe l’uomo più felice della Terra. Mio figlio ed io rimaniamo i primi sostenitori della Juve, non ci perdiamo una partita. Speriamo di festeggiare la Champions come nel 1996: da tifosi. Il 17 agosto ho ricevuto la telefonata di Claudio, a cui avevano appena comunicato la situazione e mi sono precipitato in sede. E’ strano non vederlo in bianconero. Ha collezionato 5 presenze e un gol in un mese, restando alla Juventus, lo stesso numero  dipartite le avrebbe disputate in un anno. Spero comunque in un incrocio tra le due squadre perché spero che abbia l’occasione di poter salutare i tifosi della Juve allo Stadium».