Connettiti con noi

Hanno Detto

Marotta: «Voglio aprire un ciclo all’Inter. Scudetto? Sensazione positiva»

Pubblicato

su

Inter

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima del match contro il Crotone

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima del match contro il Crotone. Le sue dichiarazioni.

SCUDETTO – «La sensazione è positiva, ma non abbiamo ancora raggiunto nulla. Si tratta di realtà dei fatti, bisogna superare questo apparentemente facile ostacolo. Dobbiamo giocare come al solito per conquistare la vittoria».

ZHANG – «È tornato per vivere con noi questo finale di campionato e parlare, al momento giusto, di quello che sarà il futuro. A ora siamo concentrati sul campo. Zhang ha trovato un gruppo compatto, merito esclusivo dell’allenatore».

SCUDETTO CON LA JUVENTUS – «Vincere è sempre difficile. Mi ricordo lo Scudetto di dieci anni fa, partimmo da una situazione difficoltosa. Conte mise del suo. Oggi ci ritroviamo nella stessa identica situazione, perché Conte ha saputo valorizzare al massimo ogni calciatore. Sappiamo cosa significa vincere, ma c’è ancora tensione per toglierci una grandissima soddisfazione. Abbiamo un gruppo fatto di professionisti, non c’è mai stata una mela marcia al suo interno».

FUTURO – «Sono arrivato all’Inter su invito di Zhang, vorrei aprire un ciclo qui. L’anno scorso siamo arrivati in finale di Europa League, quest’anno siamo vicini a un traguardo importante e sarebbe bello proseguire insieme. Al di là della contrazione economica dovuta al Covid».

SENSI – «Ci sono giocatori che maturano più lentamente. Lui ha ottime qualità, ma ha dovuto fare i conti con diversi infortuni. È andato in difficoltà, ma noi puntiamo su di lui. Rappresenta il futuro del calcio anche per la nazionale».

Advertisement