Milan, Galliani e B. Berlusconi verso la tregua. E Maldini…

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN GALLIANI BARBARA BERLUSCONI MALDINI – Continuano le grandi manovre in casa Milan, soprattutto per quanto riguarda le novità sul piano dirigenziale, dove Barbara Berlusconi prova a prendere sempre più spazio all’interno dell’organigramma societario, e non necessariamente a discapito di Adriano Galliani. Tuttavia, l’amministratore delegato rossonero sembra disposto a farsi da parte, a patto che il suo posto in casa Milan venga preso proprio dalla Berlusconi, che nel frattempo pensa al futuro.

LA TREGUA – Come si legge stamani sul Corriere dello Sport, Galliani è pronto a firmare una tregua con Barbara Berlusconi, anche se la sua permanenza in qualità di ad del Milan è confinata al fatto che papà Silvio gli garantirà la sua conferma alla guida del club di via Turati. Se invece la figlia Barbara diventerà la nuova proprietaria del club, Galliani si farà da parte e lascerà spazio al nuovo che avanza. Con una candidatura già pronta per prendere il posto dello storico dirigente.

PRONTO PAOLO – Il nome più caldo per un ingresso nello staff dirigenziale del Milan continua a essere quello di Paolo Maldini, anche se lo storico capitano rossonero è solo uno dei tanti tenuti in considerazione da Barbara Berlusconi. Il nuovo amministratore delegato verrà scelto da una lista, in cui figurano anche i nomi di Albertini, Uva e Fenucci, mentre Daniele Pradè continua a essere il preferito in casa Milan, per assumere il compito di direttore sportivo.