Morte Maradona, la sorella attacca le figlie: «Lo hanno abbandonato»

Iscriviti
Maradona
© foto www.imagephotoagency.it

Ana, sorella di Diego Armando Maradona, ha attaccato le figlie del Pibe de Oro

Non si placano le polemiche dopo la morte di Diego Armando Maradona. Questa volta, ai microfoni di Canal 13, è la sorella Ana a prendere la parola e ad attaccare le figlie dell’argentino Dalma e Giannina. 

«Io non ho mai chiesto denaro, altrimenti a quest’ora avrei un condizionatore in casa, invece dei debiti. I miei figli e quelli delle mie sorelle non hanno mai vissuto grazie a Diego. Lui era generoso, ci regalava qualcosa, ma non lo usavamo per vivere. Quindi quelle persone (Dalma e Giannina n.d.r.) stiano zitte e si dimentichino di noi. Noi sì che siamo addolorate, e i soldi non ci interessano perché, come ho già detto, non abbiamo vissuto grazie a lui. Invece loro senza di lui sarebbero state il nulla, se fossero state figlie di un Juan Perez chi avrebbe saputo di loro? Comunque sono Dalma e Giannina ad essere contro di noi, noi non abbiamo nulla contro di loro. Diego era stato abbandonato dalle figlie, quando sono venute a vederlo? Mai, e questo possiamo provarlo».