Napoli, Mazzarri: “Qui mi sento relizzato. Terzo posto difficile”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli si avvia verso un ciclo di partite che determineranno la stagione degli azzurri. Si parte con la Lazio in campionato e si passa per la gara decisiva in Champions League contro il Manchester City. Walter Mazzarri si dice pronto, ma vuole mantenere la calma ed andare un passo alla volta, come afferma anche ai microfoni de “Il Messaggero”, al quale ha rilasciato una lunga intervista esclusiva: “I ragazzi conoscono la mia filosofia: bisogna pensare una partita alla volta, quindi tutti concentrati sulla Lazio. Guai a cambiare la nostra mentalitaÃ?Â?”. Esclusa l’ipotesi del turnover, Mazzarri non si considera in una posizione deficitaria rispetto al terzo posto dello scorso anno, e ripete: “Qualcuno dimentica che quel piazzamento ha rappresentato qualcosa di straordinario e non eÃ?Â? detto che si ripeta”. Se dovesse fare una griglia finale per il campionato, Mazzarri non si sbilancia e vede ancora tante concorrenti: “In questo marcato equilibrio, ci sono sei squadre che possono vincere lo scudetto: Milan, Juventus, Inter, Lazio, Roma e Napoli. Le prime tre un gradino sopra”. Sul suo futuro e l’ambizione di una panchina piu` prestigiosa: “No. Mi sento realizzato al massimo con il Napoli, sono felice con me stesso per quello che sto facendo”.