Mistero Rog, De Laurentiis: «Aspetto il suo debutto»

sarri napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Marko Rog è stato uno degli investimenti estivi più importanti del Napoli di Aurelio De Laurentiis, ma il croato non ha mai visto il campo fin qui

MISTERO ROG, 29 NOVEMBRE – Il caso del mancato esordio del promettentissimo croato tiene banco nell’ambiente napoletano. Aurelio De Laurentiis si è lasciato andare a una breve dichiarazione ai margini di un evento cinematografico tenutosi a Sorrento: «Aspetto, con interesse, il debutto di Marko Rog» il commento lapidario del massimo dirigente azzurro.

13 milioni circa spesi per un calciatore ancora a quota 0 nella casella delle presenze stagionali, sì è possibile. E’ quanto sta accadendo a Napoli al giovane trequartista croato Marko Rog. Chi conosce le metodologie di lavoro di mister Sarri sa che i tempi di inserimento nel tessuto tecnico – tattico delle sue squadre sono abbastanza lunghi, e questo è uno dei motivi del mancato utilizzo del ragazzo.

LEGGI ANCHE: Marko Rog caratteristiche tecniche

MISTERO ROG – La tv locale Canale 21 ha dato un’ulteriore spiegazione a questa intrigata situazione, ovvero il numero di squadre in cui ha militato il ragazzo. A norma di regolamento, un tesserato non può cambiare più di 3 squadre nel corso della stessa stagione e non può giocare in più di 2 club. Il mancato utilizzo del Nazionale croato quindi si spiega anche così: ci sarebbe un accordo di base tra Maurizio Sarri e Aurelio De Laurentiis per non schierarlo e cederlo in prestito nel corso della finestra invernale di compravendite. Piace alla Fiorentina, così come ci pensa il Genoa che potrebbe inserirlo nella trattativa per portare Leonardo Pavoletti all’ombra del Vesuvio.