Nasce Kevin Keegan – 14 febbraio 1951 – VIDEO

Il 14 febbraio 1951 nasce il due volte Pallone d’Oro Kevin Keegan, uno dei giocatori inglesi più forti della storia del calcio

Tra le figure più rappresentative del calcio inglese e mondiale non può certo mancare quella di Kevin Keegan, nato ad Armthorpe il 14 febbraio 1951. Di ruolo ala destra – ma all’evenienza anche trequartista o punta -, la grande tecnica individuale associata all’eleganza nel controllo del pallone lo hanno reso uno dei giocatori più forti di sempre. La sua imprevedibilità era favorita anche da una grande velocità di movimento, che gli consentiva di eseguire brusche accelerazioni e cambi di direzione improvvisi difficilmente leggibili dai suoi avversari. Creativo e fantasioso, nei suoi anni di carriera si è distinto anche per essere leader carismatico e autentico trascinatore in mezzo al campo.

Gli inizio e i trionfi al Liverpool

Muove i primi passi con la maglia dello Scunthorpe Utd, squadra con cui esordisce sia nelle giovanili che tra i professionisti. Nella sua esperienza triennale in prima squadra colleziona 124 presenze e 18 reti, attirando su di sé l’interesse del Liverpool, che lo acquista nel 1971. Il matrimonio con i Reds durerà fino al 1977 e gli porterà onore, gloria e titoli, assieme a ben 230 presenze e 68 reti complessive. Al Liverpool vincerà tutto in patria e in Europa: una Coppa d’Inghilterra nel 1974, 3 Premier League e 2 Charity Shield, ma soprattutto la Coppa dei Campioni 1977 e 2 Coppe UEFA nel 1973 e nel 1976.

L’esperienza in Germania

In un periodo in cui, a livello di club, le squadre inglesi sono le più forti d’Europa, Keegan diventa l’icona del calcio britannico. Seguirà nel 1977 l’approdo in Germiana all’Amburgo. Con il club tedesco, Keegan conquista una Bundesliga e raggiunge nel 1980 una finale di Coppa dei Campioni. Il suo secondo trionfo europeo sarà fermato solo dal leggendario Nottingham Forest, che si aggiudicherà per 1-0 il match decisivo al Santiago Bernabeu. Gli anni in Germania furono però molto prolifici soprattutto dal punto di vista individuale, con la conquista di ben 2 Palloni d’oro nel 1978 e nel 1979.

Keegan e gli ultimi anni e la Nazionale

Al termine della sua esperienza in terra tedesca fa ritorno in patria, dove viene ingaggiato dal Southampton fino al 1982 e quindi dal Newcastle fino al 1984, anno del suo ritiro. Saranno stagioni in cui, malgrado un netto ridimensionamento delle sue presenze in campo, riuscirà a mantenersi ad alti livelli nelle vesti di goleador e rifinitore, come dimostra la conquista del titolo di capocannoniere nella stagione 1981-82.

La carriera calcistica di Keegan passa naturalmente anche dalla Nazionale Inglese, con cui disputa 63 match ufficiali e sigla 21 reti, indossando la fascia di capitano in ben 31 occasioni. Sfortunatamente, non riuscirà a trascinare il proprio paese alla conquista dei più grandi tornei per nazioni, ma restano comunque impresse nei ricordi di molti le sue grandi gesta con le maglie di club.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.