Perotti nel post partita: «Abbiamo giocato bene. Il rigore? Era netto» – VIDEO

diego perotti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Diego Perotti al termine di Roma-Inter, match valido per la seconda giornata di Serie A Tim 2017/2018

Diego Perotti, attaccante esterno della Roma, al termine del match perso con l’Inter, ha parlato in zona mista. Queste le dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Massimiliano Bruno: «La partita? Abbiamo preso tre pali e non ci hanno fischiato un rigore, quindi è normale che si abbassi un po’ la testa. Dobbiamo migliorare, loro sono stati più cattivi a fare goal. Noi non abbiamo avuto fortuna. Penso, però, che se giocheremo così non perderemo molte partite. Rispetto al match con l’Atalanta abbiamo fatto dei passi in avanti, ma non siamo riusciti a vincere. Il calcio è così, a volte non è importante la prestazione, ma se la palla entra o no. L’importante è che fisicamente stiamo bene, come già detto se giochiamo così non credo che perderemo molti punti. Il contatto con Skriniar? Era rigore, ma all’arbitro non hanno detto nulla dal Var. L’ultimo tocco, comunque, era il mio, quindi al massimo si trattava di rimessa dal fondo. C’era rigore, ma non l’hanno fischiato, non possiamo farci niente. Siamo arrabbiati e dispiaciuti, non meritavamo di perdere. Nel finale gli abbiamo dato la fiducia per ritrovare il pareggio. Dopo abbiamo provato a tornare in vantaggio e così abbiamo concesso spazio all’Inter. Quanto ci manca per giocare come vuole Di Francesco? Credo che rispetto all’Atalanta abbiamo fatto un passo in avanti, ora c’è la sosta ed avremo tempo di lavorare».