Pescara, Repetto: «Memushaj e Brugman? Nulla di concreto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il ds parla di Bjarnason al Torino: «Impossibile trattenerlo»

Il mercato del Pescara è in piena ebollizione, sopratutto dal punto di vista delle uscite dopo il termine del 25 giugno per risolvere le comproprietà. Agli abruzzesi è rimasto Caprari, mentre Politano ha fatto ritorno alla Roma: in questi giorni, invece, si è concretizzato il passaggio di Birkir Bjarnason al Torino a titolo definitivo. Non sembrano prossimi alla partenza, invece, i centrocampisti Brugman e Memushaj, per i quali nei giorni scorsi si era fatta strada la voce di un forte interesse dell’Empoli. 

LE DICHIARAZIONI – Di questo e molto altro ancora ne ha parlato il direttore sportivo del Pescara, Giorgio Repetto, intervistato ai microfoni di PescaraSport24.it, confermando la volontà di puntare i due centrocampisti anche in virtù delle poche offerte fin qui arrivate: «In questo momento non c’è nulla di concreto per Brugman e Memushaj e nulla comunque di plausibile. Non c’è alcun club che ha mostrato interesse forte e che possa soddisfare le nostre richieste. Bjarnason? Era impossibile trattenerlo, voleva assolutamente la Serie A».