Prandelli: «L’Italia piace. Balotelli? Il gruppo è più importante»

prandelli genoa
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex ct Prandelli ha fatto il punto della situazione sulla nazionale italiana, tirando le orecchie a Balotelli: «Dipenderà da lui»

Cesare Prandelli ha parlato dell’Italia di Roberto Mancini: «Questa nazionale piace perché ci sono giocatori giovani interessanti e con qualità tecniche. È un progetto che andrà avanti per anni e ci darà delle soddisfazioni».

«Tonali è il prototipo del nuovo centrocampista, abbina qualità a visione di gioco. Balotelli? È più importante il gruppo, dipenderà da lui. Vedo bene Immobile e Belotti insieme. Zaniolo fatica sull’esterno, può diventare una mezz’ala importante», ha concluso l’ex ct ai microfoni di TMW Radio.