Connettiti con noi

Arsenal

Premier League, il punto: Manchester è blue, passo falso del Chelsea

Pubblicato

su

Guardiola
Ascolta la versione audio dell'articolo

Premier League, il punto: il City fa suo il derby con lo United, mentre il Chelsea perde colpi. La sintesi dell’undicesima giornata

Nell’ultima giornata di Premier League, l’undicesima, tutti gli occhi erano puntati sull’Old Trafford, dove è andato in scena il derby di Manchester. Una partita senza storie, dominata dall’inizio alla fine dal City, che ha portato a casa i tre punti grazie all’autogol di Bailly e alla rete di Bernardo Silva.

Gli uomini di Guardiola rosicchiano così qualche punto al Chelsea che, a sorpresa, è stato fermato in casa dal Burnely terzultimo. Al vantaggio di Havertz ha risposto l’ex Udinese Vydra e ora le distanze tra prima e seconda si sono ridotte a tre punti. In terza posizione sale invece il West Ham, che vince lo scontro diretto con il Liverpool con uno spettacolare 3-2 e scavalca in classifica i Reds.

Conte fallisce all’esordio con il Tottenham, prima vittoria per il Norwich

Altro match da non perdere era quello tra Everton e Tottenham, per vedere l’esordio di Antonio Conte in campionato con gli Spurs. Un deludente 0-0 il risultato finale, mentre il quinto posto si allontana sempre di più, vista la vittoria dell’Arsenal ai danni del Watford di Ranieri, che continua a non convincere nonostante il cambio di guida tecnica. Cade il Wolverhampton 2-0 in casa di un Crystal Palace sempre più vivo, mentre il Brighton viene fermato in casa sul pari dal Newcastle. Nelle zone basse, il Southampton vince contro l’Aston Villa, mentre il Leeds si ferma sull’1-1 con il Leicester. Primi tre punti per il Norwich in casa del Brentford, che però non bastano a salvare la panchina di Farke, esonerato a sorpresa.

CLICCA QUI PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE