Salah nostalgico: «Un sogno giocare al fianco di Totti, era il mio idolo»

salah roma
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Liverpool torna sulla sua esperienza romana: «È uno di quei calciatori che portano la magia in campo»

Insieme ad Harry Kane è l’uomo del momento in Premier League. Momo Salah sta letteralmente trascinando il Liverpool a suon di gol e giocate incredibili. L’egiziano ha rilasciato un’intervista al quotidiano spagnolo Marca, soffermandosi anche sulla sua esperienza alla Roma e su Francesco Totti. E proprio dall’ex numero 10 della Roma parte l’intervista di Salah«Ronaldo, Zidane e Totti erano i miei idoli da piccolo. Grandi giocatori che portavano magia in campo. Ho potuto giocare al fianco di Totti ed è stato un sogno. Era il mio idolo e alla fine ci ho giocato insieme, da lui ho imparato tanto».

Sulla sua condizione fisica: «Credo di essere nel miglior momento della mia carriera. Ho sempre sognato di tornare in Inghilterra perché la Premier è un campionato che mi piace molto. L’anno scorso a Roma ho fatto bene, ma ora sto segnando molti più gol». Un ritorno Oltremanica con il timore di ripercorrere la sfortunata avventura al Chelsea«Non ho avuto successo perché ho giocato pochissimo. Così andai alla Fiorentina e iniziai a segnare, poi alla Roma ho giocato molto bene e quindi ecco il ritorno in Inghilterra». Infine sulla possibilità di diventare capocannoniere a discapito di Harry Kane«Lui è un grande giocatore e giocando da centravanti ha più occasioni di me, ma nella mia testa penso a batterlo. Vedremo a fine stagione».