Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Candreva: «Era importante vincere. Testa a mercoledì»

Pubblicato

su

Candreva

Antonio Candreva, centrocampista della Sampdoria, ha analizzato la vittoria dei blucerchiati contro lo Spezia

Antonio Candreva, centrocampista della Sampdoria, ha parlato dopo la vittoria contro lo Spezia ai microfoni di Sky Sport.

SITUAZIONE – «Noi più vecchi del gruppo dobbiamo dare l’esempio. Veniamo da risultati non bellissimi. Penso che abbiamo fatto un inizio di stagione positivo. Loro stavano bene ma ci tenevamo a vincere e lo abbiamo fatto. C’è qualcosa di nuovo, voglia di migliorarsi. Il lavoro quotidiano è importante. C’è entusiasmo ma contano i risultati. Già da mercoledì partita importante»

RUOLO – «Sulla destra vai più sul fundo e in profondità mentre a sinistra ai piede forte invertito. Mi trovo bene in tutte le maniere ma per la maggior parte della carriera ho giocato a destra. Ci sono tante componenti. L’anno scorso con il Covid non ho fatto il ritiro, sono arrivato tardi. Sono componenti che possono essere importante. Quest’anno si è partiti in estate, conoscendo la squadra. Non ci dobbiamo porre limiti. Ci saranno delle difficoltà e questi deve essere un punto di partenza per tutti»

GABBIADINI – «Manolo é importante, ha tecnica, ci è mancato in questo inizio di stagione, é stato bravo a vedermi, ho calciato di prima ed è andato in porta» .

D’AVERSA – «Certo nel calcio italiano si è impazienti perché il primo che paga è l’allenatore. Dispiace perché venivamo da un pareggio in casa e poi la partita di Cagliari in cui siamo stati puniti dagli episodi. C’era un po’ di malumore per i risultati ma abbiamo lavorato tanto con entusiasmo e oggi abbiamo fatto il risultato».