Sassuolo, Caputo: «Mi sento un ragazzino»

Caputo Sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Sassuolo Caputo ha fatto il punto della situazione in casa neroverde: «Continuiamo a spingere»

Francesco Caputo ha fatto il punto della situazione in casa Sassuolo: «Siamo più rilassati dopo la vittoria contro il Bologna, dobbiamo continuare a spingere. Ci attende un tour de force, ma possiamo mettere in difficoltà chiunque dando il massimo».

«Sono arrivato tardi in Serie A, ma mi sento un ragazzino e sto molto bene. Penso di aver sempre dimostrato di non accontentarmi mai», ha ammesso l’attaccante neroverde ai microfoni di Sky Sport.