Connettiti con noi

Milan News

Sassuolo-Milan, top e flop: Suso il migliore in campo, Castillejo la sorpresa, Berardi non incide

Pubblicato

su

Sassuolo-Milan, top e flop: Suso il migliore in campo, Castillejo la sorpresa, Berardi non incide

Dopo 3 pareggi consecutivi, nella sfida probabilmente più difficile vista l’attuale classifica, il Milan batte 4-1 il Sassuolo e si rilancia in campionato alla ricerca della zona Champions. I rossoneri, infatti, salgono a 9 punti, a 4 lunghezze dall’Inter che occupa il quarto posto. Per il Sassuolo, invece, arriva un brutto stop dopo le belle vittorie con Empoli e Spal.

Sassuolo-Milan: promossi Suso, Castillejo, Djuricic

SUSO – Dopo 1700 minuti di astinenza, lo spagnolo si sblocca segnando una doppietta. All’ala del Milan mancava certamente la rete, ma le prestazioni fornite finora erano comunque sempre state all’altezza. Anche questa sera, prima del gol, lo spagnolo ha regalato assist e dribbling

CASTILLEJO – Da uno spagnolo all’altro: anche Castillejo inserisce il suo nome nel tabellino dei marcatori. Gioca in un ruolo non suo, falso nueve, per sostituire Higuain, e non sfigura affatto, mettendosi al servizio dei compagni e sfoderando un bel macino che chiude l’incontro

DJURICIC – Entra dalla panchina e si rivela subito uno degli uomini più pericolosi nelle fila del Sassuolo: segna il gol che ridà qualche speranza ai padroni di casa e poi serve un bel pallone a Boateng, che però il ghanese non sfrutta venendo chiuso dalla retroguardia rossonera.

 

Sassuolo-Milan: bocciati Calhanoglu, Ferrari, Berardi

CALHANOGLU – In un Milan che, in questa serata, gira alla perfezione il turco sembra troppo fuori dal gioco. Se Suso sulla destra fa faville, Calhanoglu è l’esatto opposto: non si nota mai

FERRARI – Una brutta prestazione da parte del difensore centrale di De Zerbi. Il 26enne, infatti, in occasione del gol di Suso, sbaglia il modo di affrontare lo spagnolo, lasciandolo andare sul suo piede preferito: un errore grave vista l’esperienza accumulata in Serie A tra Sampdoria e Crotone

BERARDI – In passato l’esterno ha spesso purgato il Milan, una delle sue vittime preferite. Analogamente a molti dei suoi compagni, però, questa volta non riesce a incidere sulla partita, nonostante le sue ottime qualità

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.