Serie A, i possibili protagonisti della 23ª giornata

Iscriviti
Possibili protagonisti Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato italiano si appresta a vivere il 4° turno del girone di ritorno: i possibili protagonisti della 23ª giornata di Serie A

Sarà un weekend lungo quello che si appresta a vivere il calcio italiano con la 23ª giornata di Serie A che sarà spalmata su ben 4 giorni. Si inizia già stasera con ben 2 anticipi che mettono in palio punti pesanti per le zone basse della classifica: la Fiorentina di Prandelli sfida in casa il sorprendente Spezia di Italiano, reduce dalla brillante vittoria interna ai danni del Milan. In serara, invece, match ad alta tensione fra il Cagliari di Eusebio Di Francesco e il Torino di Davide Nicola: chi perde, fra i sardi e i granata, è perduto e rischia di dovere prendere in considerazione l’ipotesi di una dolorosa retrocessione. I tre anticipi del sabato vedranno invece coinvolte formazioni che occupano la parte centrale e alta della graduatoria. Si parte con la Lazio di Simone Inzaghi che ospita nel primo pomeriggio la Sampdoria di Ranieri, con i biancocelesti in cerca di riscatto dopo il k.o. con l’Inter, si prosegue con Genoa-Verona e si chiude con l’anticipo serale, il derby emiliano fra il Sassuolo di De Zerbi e il Bologna di Sinisa Mihajlovic, nel giorno del suo 55° compleanno. Il piatto forte andrà in scena la domenica, con il Derby della Madonnina Milan-Inter che dirà tanto sul duello in vetta alla classifica fra le due milanesi. Rossoneri di Pioli che sembrano attraversare un periodo di appannamento, dopo aver condotto per tanti mesi, mentre i nerazzurri di Conte appaiono in buone condizioni in vista della stracittadina. Il lunch match sarà invece la sfida salvezza Parma-Udinese, mentre alla sera saranno di scena altre due big. Il Napoli di Gennaro Gattuso è impegnato in trasferta alle 18.30 contro l’Atalanta di Gasperini, la Roma di Fonseca se la vedrà nel posticipo serale contro il Benevento di Pippo Inzaghi allo Stadio Vigorito. Il turno si chiuderà con il posticipo del lunedì fra la Juventus di Andrea Pirlo e il Crotone di Giovanni Stroppa, già all’ultimo treno per mantenere accese le speranze di salvezza. Ma vediamo i possibili protagonisti della 23ª giornata di Serie A:

JOÃO PEDRO, CAGLIARI-TORINO

Sono oltre 3 mesi che il Cagliari di Di Francesco non vince una partita in Serie A. Il calendario offre ai sardi l’occasione per provarci con convinzione. Pur contro un Torino che dall’arrivo di Nicola in panchina ha cambiato registro, i rossoblù non possono concedersi ulteriori distrazioni se vorranno lottare fino alla fine per mantenere la categoria. Fra i giocatori più motivati c’è sicuramente João Pedro. Il brasiliano ha già segnato 11 goal e ha dimostrato di poter essere un rebus per i difensori granata già nella gara di andata. È al brasiliano che probabilmente si affideranno i tifosi per ottenere un success molto pesante, che se conseguito permettere ai sardi di uscire dalla zona retrocessione e sopravanzare i granata.

ROMELU LUKAKU, INTER-MILAN

Il centravanti belga dell’Inter è uno dei giocatori più attesi del Derby della Madonnina. Dopo aver fatto saltare i nervi ad Ibrahimovic nella sfida di Coppa Italia contro i rossoneri, ora proverà ad entrare nella storia: in caso di gol, infatti, Lukaku diventerebbe il primo giocatore nell’era dei tre punti a vittoria a segnare in quattro Derby di Milano di fila in Serie A. Prima di lui l’ultimo a riuscirci era stato Romeo Bonetti, tra il 1972 e il 1973. Il centravanti nerazzurro, inoltre, deve segnare per staccarsi dalle costole Cristiano Ronaldo, il fuoriclasse portoghese con cui condivide la classifica di capocannoniere del campionato a quota 16 centri. La difesa del Milan, che nell’ultimo periodo ha accusato più di un problema, sarà chiamato a un super-lavoro per fermarlo.

ALVARO MORATA, JUVENTUS-CROTONE

Dopo la delusione europea contro il Porto, la Juventus di Andrea Pirlo proverà a riscattarsi in campionato nel posticipo del lunedì contro il fanalino di coda Crotone. I pitagorici di Stroppa e lo stesso tecnico si giocano tanto, ma la Vecchia Signora allo Stadium non può fare sconti se vuole mantenere il contatto con il vertice della classifica. In rampa di lancio c’è lo spagnolo Alvaro Morata: l’attaccante, il cui ingresso in campo a Oporto a cambiato il volto alla gara, potrebbe essere preferito in campo dal 1′ a Kulusevski come partner di Cristiano Ronaldo. Possibili protagonisti 23ª giornata: nella sfida di andata allo Stadio Scida fu proprio una rete dell’ex attaccante del Real Madrid a impattare il vantaggio iniziale dei calabresi con Simy.