Tare, la svolta Lazio: «Lasciamoci la Var alle spalle, guardiamo avanti»

tare lazio iwobi
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Igli Tare nel pre-partita di Lazio-Bologna in cui smorza le polemiche delle ultime settimane in merito all’utilizzo del Var

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport nel pre-partita contro il Bologna: «Protesta sotto la Figc dei tifosi? Lasciamoci la Var e gli errori arbitrali alle spalle, guardiamo avanti. Non siamo squadra che merita di fare la vittima, ci siamo meritati fin qui il nostro cammino, guardiamo avanti e cerchiamo di raggiungere il nostro obiettivo sul campo. Cammino in Europa League contro il Salisburgo ai quarti? Abbiamo passato il turno contro un avversario sulla carta sfavorito, abbiamo solamente fatto il nostro dovere. Adesso concentriamoci su queste partite di campionato e poi penseremo al Red Bull Salisburgo».

Tare prosegue e conclude: «Parlare con Inzaghi della Var? C’è poco da discutere con lui su questo argomento, siamo spesso a cena assieme. Giochiamo ogni tre giorni ormai da mesi, insieme alla Juventus siamo le squadre che hanno giocato di più in stagione. Ma giocare tante partite in stagione significa di aver raggiunto un alto livello, adesso siamo nella fase decisiva della stagione e non possiamo permetterci errori. Speriamo di concludere con qualcosa di importante, perché questa squadra se lo merita».